Il punto sulla A dopo la 2^ di campionato: Juventus e Inter a punteggio pieno. Napoli beffato dopo splendida rimonta

0
1074

IL PUNTO SULLA A: risultati, commenti e statistiche sulla seconda giornata di campionato 2019/2020.

Si è conclusa, con le gare giocate ieri, la 2^ giornata del campionato di Serie A Tim, iniziata con l’anticipo di venerdì che ha visto il Bologna battere la Spal per 1-0, continuata con gli anticipi di sabato, con la vittoria, per 1-0, del Milan sul Brescia e della Juventus che ha battuto il Napoli per 4-3 nei minuti di recupero con un’autorete di Koulibaly. A punteggio pieno sia l’Inter che il Torino, che mantengono il ritmo della Juventus. Solo un pari nel derby tra Roma e Lazio. Tanti i gol e le vittorie in trasferta.

IL PUNTO SULLE PARTITE

L’avvincente derby emiliano tra Bologna e Spal è stato vinto dalla squadra felsinea grazie al gol decisivo segnato da Roberto Soriano a tempo scaduto. Il Milan, invece, ha piegato le rondinelle grazie al gol Calhanoglu. Per i rossoneri un successo meritato seppur con un solo gol di scarto.

Tante emozioni e gol in Juventus-Napoli. I bianconeri si sono portati in vantaggio per 3-0 sfruttando le indecisioni difensive del Napoli ma hanno subito, in 15 minuti, la rimonta dei partenopei, vanificatasi nei minuti di recupero per la sfortunata autorete di Koulibaly. Alle reti juventine  segnate da Danilo, Higuain e Cristiano Ronaldo sono seguite, in un’altalena di emozioni, le reti di Manolas, Lozano e Di Lorenzo per il Napoli, punto nell’orgoglio dai cori ironici dello Stadium. Ma, al 92°, da una punizione calciata in area azzurra – anche male –  l’intervento scomposto di Koulibaly ha disegnato un’incredibile traiettoria che ha infilato l’incolpevole Meret, protagonista di un’ottima prestazione.

Alle 18 di ieri, invece, si è giocato il derby della capitale Lazio-Roma, terminato con il pareggio per 1-1 con la Roma che si è portata in vantaggio con Kolarov su rigore , per poi essere raggiunta dalla Lazio grazie al gol messo a segno da Luis Alberto. La partita è stata aperta e ricca di occasioni, con quattro legni colpiti dalla Lazio e due dalla Roma.

In serata le altre sfide, con l’Atalanta sconfitta in casa dal Torino, che si è imposto per 3-2. I bergamaschi si erano portati sul doppio vantaggio con le reti segnate da  Zapata (al 38° ed al 54°), ma nella ripresa i granata hanno ribaltato avversari e risultato grazie ai gol di Bonifazi (24°), Berenguer (57°) e Izzo (66°). La vittoria di Bergamo, che è un buon viatico per la squadra di Mazzarri dopo la delusione per l’eliminazione dall’Europa League, permette alla squadra granata di arrivare alla sosta a punteggio pieno con due vittorie in due partite giocate.

Il Genoa, invece, ha avuto la meglio sulla Fiorentina per 2-1, grazie ai gol di Zapata (11°) e Kouame (65°) a cui ha risposto, su rigore, Pulgar (76°), al termine di una partita molto combattuta ma meritatamente vinta dai rossoblu. Ancora difficoltà per la Fiorentina che, ancora ferma a zero punti, dopo la sosta dovrà vedersela con la Juventus, in una sfida che si presenta complicata e molto difficile per la squadra di Montella.

Corsaro anche il Verona che si impone per 1-0 sul Lecce. I gialloblu vincono grazie alle intuizioni di Juric che, indovinando i cambi, viene premiato dal gol del subentrato Pessina che gli permette di protare a casa tre importati punti. I giallorossi salentini mostrano grande volontà ma anche evidente lacune.

Vittoria meritata anche per il Sassuolo che si impone sulla Sampdoria per 4-1 grazie alla tripletta di Berardi (29°, 36°pt e 43°) e di Traorè (47°) solo per le statistiche il gol su rigore di Quagliarella (22°). Bene il Sassuolo con Berardi protagonista della sfida, molto male la Sampdoria che ha concesso le quattro reti al Sassuolo con troppa arrendevolezza. Per i blucerchiati la pausa arriva al momento giusto in modo da registrare reparti e squadra in vista della trasferta del San Paolo contro il Napoli alla ripresa del campionato.

Vince il Parma ad Udine per 3-1, con i gol di Gervinho (43°pt), Gagliolo (14°st) e Inglese (30°st) dopo l’iniziale vantaggio dell’Udinese con gol di Lasagna (17°pt). Un buon Parma che non si lascia intimorire dal vantaggio dei friulani e conquista i primi tre punti della stagione. 

L’ultima sfida di giornata vede ancora una vittoria in trasferta. L’Inter di Conte si impone sul Cagliari per 2-1. I nerazzurri, dopo essere passati in vantaggio con il gol di Lautaro Martinez (27°pt) si fanno raggiungere dal  Cagliari che segna con Joao Pedro all’inizio della ripresa (5°st). Il gol della vittoria nerazzurra lo mette a segno Lukako (27°st). Con la vittoria di ieri sera l’Inter, a punteggio pieno, tiene il ritmo della Juventus ma la gara dei nerazzurri non è di quelle spettacolari e Conte dovrà lavorare per ottenere dalla sua squadra il meglio.

IL PUNTO SULLA CLASSIFICA

Al termine della seconda giornata di campionato, questa è la classifica della Serie A:

1. Inter 6
2. Juventus 6
3. Torino 6
4. Lazio 4 
5. Bologna 4
6. Genoa 4
7. Verona 4
8. Sassuolo 3
9. Parma 3
10. Atalanta 3
11. Brescia 3
12. Milan 3
13. Napoli 3
14. Udinese 3
15. Roma 2
16. Cagliari 0
17. Fiorentina 0
18. Spal 0
19. Lecce 0
20. Sampdoria 0 

IL PUNTO SUI MARCATORI

La classifica marcatori invece è la seguente:

1 Domenico Berardi 3
2 Luis Muriel 2
3 Ciro Immobile 2
4 Lorenzo Insigne 2
5 Aleksandar Kolarov 2
6 Duvan Zapata 2
7 Christian Kouame 2
8 Romelu Lukaku 2

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina.

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su Google News ed essere sempre aggiornato clicca sul seguente link.

Condividi
Articolo precedenteAg Hysaj: “Non andrà più al Valencia, resterà al Napoli”
Prossimo articoloLa Juve Stabia ufficializza il prestito di Bifulco dal Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.