Koulibaly: “Crediamo allo Scudetto. Napoli ti ama, mi ha risollevato”

0
477

Kalidou Koulibaly ha rilasciato una lunga intervista pubblicata sull’edizione odierna de Il Corriere dello Sport. La redazione di NapoliSoccer.NET ha sintetizzato le sue parole per i propri lettori, ai quali ricordiamo che la versione integrale dell’intervista è disponibile acquistando una copia del quotidiano in edicola. 

“A Genk non sarà una partita normale per me perché anche quella è casa mia. Ricordo ogni passaggio di quella esperienza, ho amici ovunque, sono stato sommerso dalle telefonate. Ho già detto alla società che mi serviranno cento magliette da comprare.

Napoli non ti tollera, ti ama. Ne ho avuto testimonianza e ripetutamente, non solo nei momenti felici che ti regala il calcio ma anche nella quotidianità. Una delle giornate dure, quella dopo l’ autorete con la Juventus, me l’ha addolcita la gente. Mi sono ripreso in fretta. Il 22 aprile 2018 ho sentito vibrare Napoli in ogni angolo del Mondo.

Benitez ha creduto in me ed ha fatto di tutto per volermi qua. Gliene sarò grato per sempre. Sarri mi mandò in panchina la sera in cui nacque Seni, dopo che avevo lasciato mia moglie in ospedale. Però il legame rimane. Ancelotti? Mah….Non leghiamo tanto (ride, ndr).

Se Maradona, il più grande di tutti, dice quelle cose di me vuol dire allora che sono sulla buona strada, anche se il percorso è lungo. E sapere che abbia la mia 26 è un orgoglio. Scudetto? È del Napoli. E lo scriva. Noi ci crediamo, la sconfitta di Torino non lascia tracce. E poi il campionato è appena cominciato.

A chi ci fischia, a chi ci offende, voglio solo dire che noi siamo qua per dare qualcosa di nostro, per divertire e per divertirci, per condividere certe emozioni. Che senso ha fare il verso della scimmia?”.

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.