De Laurentiis: “Verificheremo i lavori, lunedì la firma della convenzione. Abbonati? Il dato è +150%”

0
327
de-laurentiis-10.9.2017_x600.jpg

Il presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune interviste al termine del sopralluogo svolto oggi pomeriggio allo Stadio San Paolo assieme alla dirigenza societaria, al presidente della Regione De Luca e al capo di gabinetto del Comune di Napoli Auricchio. 

L’incontro è servito da verifica dei lavori e da “consegna delle chiavi” dell’impianto alla SSC Napoli. Alcune cose sono effettivamente in ritardo: si è vista l’impresa di pulizie presente al momento del sopralluogo, alcune suppellettili dei bagni sono mancanti, e non è stato possibile “brandizzare” i locali con gli arredi del Napoli. Detto questo, i lavori possono dirsi ultimati, al punto che il Napoli ha potuto comunicare alla Lega il ripristino del San Paolo come stadio di casa.

Aggiungiamo che il dato comunicato dal presidente riguardo agli abbonati dovrebbe corrispondere a circa 15mila tessere sottoscritte.
Di seguito le parole di De Laurentiis all’Ansa e a Sky Sport. 

“Verificheremo i lavori fatti agli spogliatoi, c’è da finire gli arredi e fino a ieri mancavano elementi nei bagni e le bocchette della doccia. A differenza di quanto accade nel cinema, dove può cadere tutto una volta che passa la macchina da presa, qui bisogna avere rispetto dei soldi pubblici che sono arrivati grazie al presidente De Luca, che è riuscito a portare con le Universiadi una quantità importante di denaro. Noi ce l’abbiamo sempre messa tutta, altri un po’ meno. Se avessimo avuto più disponibilità da parte della città sarebbe stato meglio.

Certo che si firma la convenzione con il Comune. Stiamo limando qualche piccola cosa, bisogna fare chiarezza anche sulle virgole e sui punti interrogativi. Ci vedremo lunedì a mezzogiorno con l’amministrazione comunale, speriamo che per le 16 si possa firmare la convenzione. Io e il Comune siamo artefici di un duello culturale fatto dal sindaco nel rispetto della città e da me nel rispetto dei tifosi.

Mi piacerebbe se fosse Lozano a segnare il primo goal nel nuovo stadio. Anzi, se giocherà titolare, segnerà lui. Dai giornali leggo che avremmo pochi abbonati, ma abbiamo fatto il 150% in più rispetto a due stagioni fa e la campagna è ancora aperta. Tutto questo grazie allo sconto del 40% che ho voluto io, perché è importante che i tifosi imparino a sostenere la squadra sempre, non soltanto in quelle 4-5 partite fondamentali”.

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su Google News ed essere sempre aggiornato clicca sul seguente link.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.