La “Bastonata” di Napolisoccer.NET: Nicchi bacchetta ma non chiarisce

0
497

bastonata.jpgLa “Bastonata” di Napolisoccer.NET. L’argomento odierno è incentrato sulle contraddizioni del regolamento circa il fallo di mano e sulle dichiarazioni di Nicchi che, piuttosto che chiarire gli episodi, lancia strali verso i poco informati addetti ai lavori.

Fin troppo spesso le polemiche hanno acceso i dopo gara del campionato di serie A. L’introduzione del VAR sembrava lo strumento adatto per evitarle o, quantomeno, per diminuirle ma così non è, almeno in Italia.

Perchè quel che appare è l’uso contraddittorio dello strumento tecnologico, soprattutto rispetto alle diverse decisioni adottate in casi similari dai direttori di gara. A questo, poi, bisogna aggiungere le dichiarazioni spesso fuori luogo e non aderenti di alcuni addetti ai lavori anche di primaria importanza.

Questa settimana è toccato al presidente degli arbitri Marcello Nicchi che per porre freno alle polemiche per un presunto rigore non concesso al Bologna contro la Juventus ha innescato una reazione a catena sull’interpretazione del nuovo regolamento relativo al fallo di mano in area di rigore.

Tanti addetti ai lavori non conoscono il regolamento e questo è un problema secondo Nicchi. E se lo dice il presidente degli arbitri bisogna anche credergli, si dirà di primo acchito.

Ma per chi è curioso e puntiglioso è doverosa una letta al regolamento, perché adeguarsi ad una contraddizione è fattibile: se c’è una regola – seppur non chiara – si rispetta, ma è anche vero che le lamentele, spesso a giusta ragione, per le diverse decisioni assunte dai vari arbitri si sono sprecate.

E quindi, per farsi un’idea potrebbe essere utile leggere l’articolo 12 della circolare numero 1-2019/2020 dell’Aia ed in aggiunta la guida pratica 2019 dell’AIA, azione alla portata di qualunque lettore animato da leggera curiosità.

Pur senza voler entrare nel vivo della disputa, appare quanto meno inopportuno svilire un dibattito che fondamentalmente verte sull’applicazione di una regola che ingenera confusione viste le scriminanti e le contro-scriminanti in essa contenute.

Il calcio è un gioco semplice e semplici dovrebbero essere le regole e la loro applicazione. Mentre invece sembra che i regolamenti vengano scritti per ingenerare confusione e disparità di giudizio e si debba ricorrere a circolari ed aggiustamenti per metterci la classica pezza. 

Con questo modo di fare si accendono le polemiche e si ingenera il dubbio. Fattivamente i casi sono diversi ma qualcuno abbia la bontà ed il buonsenso di spiegare – in totale trasparenza – la singola decisione arbitrale che porta alla differente valutazione del tocco di mano di De Ligt rispetto a quelli di Zielinski in Fiorentina-Napoli e di Cerri in Cagliari-Brescia, valutati come falli di mano, piuttosto che sminuire il tutto con dichiarazioni come quelle di Nicchi.

Perchè, se secondo l’AIA il primo non è da sanzionare (e quindi resta un tocco di mano) perchè “il pallone tocca le mani / braccia del calciatore, ma è provenuto direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) del calciatore stesso”, allora venga chiarito perché verificandosi il “proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) di un altro calciatore che è vicino” nelle altre due circostanze si è fischiato il fallo di mano. Soprattutto nel caso di Cerri che agiva con il braccio in posizione non innaturale ma congruo, visto che stava ricadendo dopo il fallito tentativo di colpire la palla.

Gentile presidente Nicchi, con rispetto e senza alcun fine secondario, visto che le polemiche ed i dubbi sono dietro l’angolo, sarebbe preferibile che si approfitti del mezzo stampa per fornire spiegazioni e chiarimenti, così da stoppare le polemiche sul nascere, piuttosto che alimentarle con dichiarazioni che ai più possono essere sembrate provocatorie.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Condividi
Articolo precedenteNapoli-Verona: una buona vittoria in vista del Salisburgo
Prossimo articoloGiudice Sportivo: un solo squalificato in Serie A
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.