De Laurentiis: “Gli arbitri devono essere gestiti dalla Lega, dovrebbero essere tutti stranieri”

0
674
de-laurentiis-10.9.2017_x600.jpg

Il presidente De Laurentiis ha concesso un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Queste sono le sue dichiarazioni sintetizzate per i lettori di Napolisoccer.Net: “Il Napoli sarà in ritiro fino a domenica. Non si tratta comunque di un ritiro punitivo, bensì di uno costruttivo. Bisogna trovare delle motivazioni non solo contro Liverpool e Salisburgo dove si gioca ad alti livelli e dove abbiamo visto un’altra squadra. Quando vedo assegnare due rigori per falli di mano in area contro la Roma resto stupito. Vuol dire che manca la concentrazione. Il ricordo è ancora vivo, per alcuni arbitri metto la mano sul fuoco ma non posso farlo per tutti. Gli arbitri devono essere gestiti dalla Lega, dovrebbero essere tutti stranieri, ben pagati e multati per ogni errore. Al terzo errore dovrebbero essere mandati a casa.

Il Var? Servirebbe una chiamata a tempo per ogni allenatore.Negli ultimi 18 mesi abbiamo fatto 13 innesti, ma diciamo anche che il ritiro estivo purtroppo non ha visto tutti i giocatori poter lavorare insieme, Lozano è arrivato a fine agosto, Koulibaly è rientrato a Ferragosto, lo stesso Allan è tornato in ritardo dopo la Coppa America, Milik per molte settimane è stato indisponibile. Non abbiamo avuto una squadra tutta pronta ai nastri di partenza e abbiamo sofferto questa cosa in alcune situazioni.

L’allenatore fa l’allenatore e non può mettere in ritiro la squadra, che invece è un compito della società. Quando vedo assegnare due rigori per falli di mano in area contro la Roma resto stupito. Vuol dire che manca la concentrazione. Bisogna essere tutti fedeli alla maglia e onorarla: sono tutti calciatori straordinari. Non sono preoccupato dei nostri 18 punti in campionato: c’è un bel gruppone a pochi punti da noi. Basta vincere 4-5 partite di seguito per recuperare. Quando sento gridare al fallimento della stagione faccio gli scongiuri ma penso che questa squadra può fare ancora molto. Manca la concentrazione. Abbiamo avuto tanti piccoli incidenti che ci hanno posto dei problemi di infermeria”. 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.