Napoli-Genoa: come giocano gli avversari degli azzurri

0
599
genoa-seconda-maglia_2017-18.jpg

La redazione di NapoliSoccer.Net propone l’analisi degli avversari dei partenopei per prepararsi al prossimo match di campionato.

Napoli-Genoa è una gara valevole per la giornata numero 12 del massimo campionato italiano. Si gioca sabato 9 novembre allo stadio San Paolo alle 20:45. 

Azzurri reduci dalla partita persa a Roma, ospiti sconfitti in casa dall’Udinese per 3-1. 

Il Napoli vive una situazione drammatica da un punto di vista sportivo. Difficile prevedere chi scenderà in campo contro i rossoblu. 

 

Il modulo del Genoa

Il Genoa di Thiago Motta si schiera con il 4-2-3-1, tanti giocatori che si inseriscono dalle retrovie e puntano l’area di rigore. Molti giocatori non presi in considerazione nella precedente gestione sono stati rispolverati dall’attuale tecnico. 

Analizziamo i singoli reparti del Genoa

In porta c’è Radu, estremo difensore che, dopo una prima parte della stagione precedente durante la quale gli errori erano frequenti, ha trovato grande sicurezza e punta a giocare in grandi club.

In difesa Ghiglione è arretrato di qualche metro rispetto al passato, terzino di buona corsa e piedi in grado di regalare assist. Centrali giocheranno Romero (che dovrebbe recuperare completamente) e Zapata. Entrambi sono forti fisicamente, Zapata spesso si lascia andare a disattenzioni talvolta clamorose. Ankersen giocherà a sinistra. 

A centrocampo Schone gioca con Radovanovic davanti alla difesa, il primo calcia molto bene le punizioni e gli angoli. 

Sulla trequarti Gumus parte da sinistra e si accentra, è un calciatore di qualità ripescato rispetto alla precedente gestione. Agudelo e Pandev si alternano tra centro e zona destra dell’attacco. Agudelo è rapido e ha discreta tecnica, Pandev non ha l’età per correre dietro agli avversari ma negli ultimi trenta metri può fare la differenza. Non ci sarà Kouame, uno dei titolari della squadra. 

Pinamonti sarà la punta centrale, c’erano grandi aspettative su di lui, il ragazzo deve ancora matutare definitivamente. 

I punti forti del Genoa

La fase offensiva può contare sulla qualità di calciatori con piedi eccellenti, Pandev su tutti. I calci piazzati di Schone rappresentano un pericolo.

I punti deboli del Genoa

Le amnesie difensive dei rossoblu sono ben note. Zapata ha forza e qualità ma spesso si distrae. Pinamonti ha grandi prospettive ma, al momento, non sembra determinante. 

Il giocatore più importante 

Schone è il metronomo della squadra, il fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva dei rossoblu. In questo torneo: 893 minuti, 1 gol, in media a partita tira 1.8 volte, 89.5% della precisione nei passaggi, vince 0.5 duelli aerei. 

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.