Udinese-Napoli: come giocano gli avversari degli azzurri

0
364
udinese_2017-18.jpg

La redazione di NapoliSoccer.Net propone l’analisi degli avversari dei partenopei per prepararsi al prossimo match di campionato.

Udinese-Napoli è una gara valevole per la giornata numero 15 del massimo campionato italiano ed è in programma sabato 7 dicembre alle 18. 

Udinese reduce dalla netta sconfitta sul campo della Lazio. I friulani sono al sedicesimo posto con 14 punti: 9 gol fatti, 23 subìti. 

Campani, sconfitti in casa dal Bologna nel turno precedente, al settimo posto con 20 punti: 23 gol fatti, 18 incassati. 

Il modulo dell’Udinese

Il nuovo tecnico Gotti affronterà gli azzurri con il 3-5-2. Gli esterni di centrocampo sono più difensori che centrocampisti anche se Larsen prova ad arrivare sulla linea di fondo per crossare. De Paul gioca da interno di centrocampo ma svaria molto ed è il fulcro del gioco friulano. 

Analizziamo i singoli reparti dell’Udinese

In porta c’è Musso, una delle rivelazioni degli ultimi mesi. Sta attirando su di sé le attenzioni dei grandi club: grandi mezzi fisici ed eccezionale reattività. 

In difesa ci sono tre centrali forti fisicamente e nel gioco aereo: Samir, Troost-Ekong e Becao. Potrebbero riuscire a contrastare la fisicità di Llorente ma soffrire la rapidità di Lozano, Mertens e Insigne. 

A centrocampo difficile rivedere Sema a presidiare la corsia mancina, visto che il calciatore prosegue il lavoro differenziato al Bruseschi. con Larsen dirottato nuovamente a destra. Opoku occuperà la fascia opposta ma ha caratteristiche prettamente difensive. 

Davanti alla difesa sarà confermato Walace, visto che Jajalo è alle prese con un problema fisico. Ai suoi lati: Mandragora, il quale sta avanzando sempre di più il proprio raggio d’azione rispetto ai campionati precedenti, arriva spesso al tiro; De Paul, classico numero 10, calciatore rapido e bravo nella conclusione. 

In attacco Nestorovski potrebbe ancora vincere il duello con Lasagna ed affiancare Okaka, punto fermo della fase offensiva bianconera. 

I punti forti dell’Udinese

L’asse centrale formato da Musso, Ekong, De Paul e Okaka dà al tecnico dei bianconeri buone garanzie ma, mentre l’estremo difensore fornisce sempre prestazioni ottime, il numero 10 ha un rendimento incostante. 

I punti deboli dell’Udinese

La tenuta difensiva ne risente quando l’Udinese va in svantaggio. La squadra sembra fragile psicologicamente e difficilmente trova il bandolo della matassa. I bianconeri producono pochissime palle-gol: lo testimoniano i 9 gol fatti in 14 gare sin qui disputate. 

Il giocatore più importante 

Il giocatore più importante dovrebbe essere De Paul, trequartista nel mirino di squadre importanti ma il più continuo ed in costante progresso è Musso. 

Musso ha 25 anni, è alto 191 cm, pesa 93 kg. In questo campionato ha totalizzato 1260 minuti in 14 presenze. L’estremo difensore ha grande reattività e potrebbe essere uno dei prossimi uomini-mercato della società bianconera. 

 

 

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.