Home Le Nostre Firme Napoli-Parma: come giocano gli avversari degli azzurri

Napoli-Parma: come giocano gli avversari degli azzurri

0
463
logo-parma.jpg

La redazione di NapoliSoccer.Net propone l’analisi degli avversari dei partenopei per prepararsi al prossimo match di campionato. 

Napoli-Parma è una gara valevole per la giornata numero 16 del massimo campionato italiano ed è in programma sabato 14 dicembre alle 18. Partenopei al settimo posto con 21 punti: 24 gol fatti, 19 subiti. Ospiti a pari punti con il Napoli: 21 gol fatti, 18 subiti. 

Azzurri reduci dal pareggio di Udine in campionato e dal successo rotondo in Champions League che ha consentito ai campani di accedere agli ottavi di finale. Il Parma ha vinto sul campo della Sampdoria nel turno precedente. 

È stata una settimana ricca di impegni sul terreno di gioco ma anche intensa per l’esonero di Carlo Ancelotti a margine della gara europea. Il nuovo tecnico Gattuso avrà il compito di invertire la rotta in campionato. 

Il modulo del Parma

I gialloblu si schierano con il 4-3-3. Gli ospiti dovrebbero dunque schierarsi a specchio con gli azzurri, i quali in corrispondenza della gara di sabato inizieranno il nuovo corso di Gattuso. Il nuovo tecnico ha già dichiarato che giocherà con le tre punte. 

Analizziamo i singoli reparti del Parma

In porta c’è Sepe. L’ex portiere azzurro, dopo una lunga gavetta, ha preso in mano le redini della difesa gialloblu. A Genova è stato grande protagonista e ha consentito ai suoi compagni di conquistare tre punti determinanti.

In difesa ci sono quattro calciatori esperti. Darmian è tornato in Serie A per garantire al Parma esperienza e qualità. Iacoponi nei campionati precedenti agiva da esterno, D’Aversa lo ha riscoperto centrale; Iacoponi è molto rapido e difficile da superare sia in velocità che nel gioco aereo. Bruno Alves è uno dei calciatori più importanti, ha ottime qualità sia difensive che balistiche, spesso calcia le punizioni con successo. Gagliolo ha fatto il percorso inverso rispetto a Iacoponi, giocava principalmente al centro della difesa, in questo torneo è stato dirottato sulla fascia. 

A centrocampo ci sono Hernani sul quale c’erano grandi aspettative ad inizio anno, non confermate finora. Brugman gioca davanti alla difesa. Barillà agirà da interno, è un calciatore dinamico, garantisce copertura e qualche inserimento in area avversaria. 

In attacco saranno assenti sia Inglese che Kucka. Quest’ultimo si sta adattando al ruolo di prima punta per sfruttare l’abilità nel gioco aereo. A sinistra nel tridente ci sarà Gervinho, uno dei giocatori più veloci della Serie A, in campo aperto è devastante. Al centro Cornelius garantisce sponde e qualità nel gioco aereo. Kulusevski completa l’attacco gialloblu, è una delle sorprese del campionato, bravissimo sia nel fornire assist ai compagni che nel concludere l’azione personalmente; non è un caso che le big italiane abbiano chiesto informazioni sul talento a disposizione di D’Aversa, soprattutto l’Inter lo segue con interesse. 

I punti forti del Parma

L’equilibrio raggiunto dal Parma consente ai gialloblu di rendersi pericolosi in fase offensiva senza mai scoprirsi in difesa. La fantasia degli esterni d’attacco, Gervinho e Kulusevski, garantisce soluzioni sempre differenti negli ultimi trenta metri. 

I punti deboli del Parma

La difficoltà di giocare con una prima punta sempre differente ha limitato probabilmente le ambizioni del Parma. La squadra è stata costruita per rifornire Inglese il quale continua a dover combattere contro i problemi fisici; Cornelius si è dimostrato un sostituto valido, ultimamente D’Aversa ha provato anche Kucka come terminale offensivo. 

La spinta degli esterni bassi non è tale da garantire soluzioni valide in attacco, sono calciatori bravi principalmente nella copertura. 

Il giocatore più importante 

Bruno Alves è il punto di riferimento della retroguardia del Parma. Il portoghese è molto forte nel gioco aereo: grazie ai suoi 189 cm d’altezza vince in media a partita 3,9 duelli aerei. Non è falloso: nessun cartellino ricevuto in 906 minuti. Grande qualità in fase di palleggio: 82,2% la sua precisione nei passaggi in media a partita. 

 

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi