Gattuso alla stampa: “I tre gol ce li siamo fatti da soli”

1
982

Al termine di Napoli-Inter è intervenuto l’allenatore Gennaro Gattuso che ha lasciato le seguenti dichiarazioni alla stampa: “Non parlo della prestazione di un singolo ma della prestazione della squadra, che mi è piaciuta molto. In questo momenti dobbiamo pensare anche al San Paolo, questa squadra non vince da ottobre ed il San Paolo non può applaudirci.

Da quando sono arrivato continuiamo sempre a prendere gol per scivoloni e dobbiamo lavorare per tenere meglio il campo, dato che spesso ci siamo fatti saltare. Se continuiamo a giocare così, questa squadra può fare qualcosa di importante.

I dati parlano chiari e tre gol ce li siamo fatti da soli. Dobbiamo giocare più da squadra e fare meno errori individuali, alla squadra oggi non possiamo rimproverare nulla, ha fatto quello che doveva fare, vedo una squadra viva e la strada da percorre è questa qua.

Se devo dare un giudizio dico che la linea dei 4 si è mossa bene ed abbiamo dato poca profondità, quando partivano dal basso avevamo grosse difficoltà e dobbiamo migliorare su questo aspetto.

Faccio fatica a fare l’allenatore sono disposto a fare l’appello ma il San Paolo vuoto non può essere un alibi, dobbiamo lavorare e devo entrare nella testa nei miei giocatori. Questa squadra può dare di più ed invito i tifosi a venire allo stadio ed incitarci per novanta minuti se non vinciamo ci tireranno i pomodori. Non entro sulle problematiche del Daspo.

Ero consapevole di quello che mi aspettava venire a Napoli, della situazione che c’era e che questa una squadra composta da grandi dirigenti e giocatori importanti. La passione delle persone che lavorano con me mi fa ben sperare. Sono abbattuto ma non preoccupato. Gli infortuni non mi preoccupano, spero di recuperare Koulibaly in questa settimana, Ghoulam ha avuto un altro piccolo affaticamento, Mertens spero di averlo presto a disposizione come Maksimovic.

Mercato? Parlate con il direttore. La squadra deve tirare fuori tutta la qualità di ogni singolo giocatore, giocare senza palla ed essere più compatti, stiamo lavorando su tanti aspetti, Questa squadra gli piace comandare il gioco e per farlo dobbiamo tenere bene il campo.

I cambi? Ho cambiato alla fine per tirarla un po’, ho messo altri attaccanti perché volevo provare a fare qualcosa in più. “.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Condividi
Articolo precedenteAntonio Conte alla stampa post Napoli-Inter
Prossimo articoloNapoli-Inter 1-3: il commento della società
Perennemente distratto ma appassionato di calcio e soprattutto del Napoli. Giornalista pubblicista, collaboro da tempo con NapoliSoccer.NET, che considero praticamente la mia seconda famiglia. Mi occupo principalmente di interviste in esclusiva e della Primavera azzurra, mi piace il contatto con i tifosi e spesso mi troverete nelle strade di Napoli a chiedervi interviste e pareri.


1 COMMENTO

  1. Qualche volta è il caso di tirare i pomodori a chi fa la telecronaca su Sky: non è accettabile che si faccia il tifo per la propria squadra decantando qualità inesistenti quando si vincono le partite unicamente per errori o disgrazie degli avversari. Siamo stanchi di questi leccamicrofoni lautamente foraggiati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.