Le pagelle di Napoli-Perugia: vittoria di rigore ma senza entusiasmare

1
1092

LEPAGELLE.jpgVince di rigore il Napoli contro un Perugia attento e poco propenso a concedere spazi e gioco agli azzurri. Partita senza grosse emozioni, la maggiore forse il rigore parato da Ospina. Ancora una prestazione deludente di Lozano che, neanche contro avversari di categoria inferiore, riesce a mettersi n mostra. Inconcludente e macchinoso Llorente.

Ospina: 6,5. Para un rigore e, per premiarlo, diciamo che riscatta il grossolano errore di Roma con la Lazio. Ovviamente non è la stessa cosa ma almeno la sua parola permette di non rendere complicata la gara.

Hysaj: 6. Esegue il compitino senza infamia e senza lode. Il solito giocatore che non eccelle e non demerita.

Manolas: 6,5. Non deve affaticarsi più di tanto contro avversari che non pungono più di tanto. Sicuro nella marcatura  pronto negli interventi.

Di Lorenzo: 6+. Ancora fuori ruolo e, dopo la terza partita non commette errori e già questo ultimamente è un dato positivo.

Mario Rui: 6. Partecipa alla manovra senza dannarsi l’anima. Non ha particolari compiti difensivi e non è costretto a difendersi dagli attacchi degli avversari, ciò gli consente di arrivare a fine partita senza troppi affanni.

Zielinski: 6. Anche per lui una gara sena infamia e senza lode, gioca a ritmo lento senza incidere più di tanto nell’economia della partita. (Allan: S.V.. Poco tempo a disposizione per un giudizio)

Fabian Ruiz: 6. Il basso ritmo della partita gli consente di giocare senza frenesia anche grazie al poco pressing degli avversari. Una gara ordinata ma piatta. (Demme: 6. Venticinque minuti per familiarizzare con i nuovi compagni e con il ruolo. Giocate essenziali e nessun errore).

Elmas: 6-. Si adegua ai ritmi dei compagni e degli avversari. Nessun demerito particolare ma da chi deve conquistarsi un posto da titolare ci si aspetta sicuramente di più.

Lozano: 5,5. Gioca gran parte della partita ma non spicca se non quando si procura il calcio di rigore poi segnato da Insigne. Anche oggi non è stato all’altezza delle aspettative. Qualche dribbling cercato ma niente di più. (Callejon: S.V.. Si limita a garantire copertura difensiva e appoggio ai compagni).

Llorente: 5+. Lento e spesso macchinoso, mai nel vivo del gioco. Questo, in estrema sintesi, il giudizio di una prestazione mediocre da parte di un calciatore abituato a ben altri palcoscenici. 

Insigne: 6+. Non che abbia fatto meglio degli altri compagni di reparto ma la sufficienza è dovuta per la doppietta segnata, anche se su rigore. Per il resto una gara giocata sulla falsariga dell’intera squadra: monocorde e lenta.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Condividi
Articolo precedenteGiudice Sportivo: gli squalificati per la 20a giornata; out Mario Rui
Prossimo articoloHysaj: “Continuando così arriveranno anche i risultati”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


1 COMMENTO

  1. Mi astengo dal giudicare il Napoli avendo visto il solo 2° tempo. quando la squadra ha passeggiato in campo.
    Già sabato sarà un’altra musica per non parlare di quella successiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.