Gattuso: “Prestazione imbarazzante, inguardabili. Non possiamo andare avanti così”

0
725

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, è stato intervistato su DAZN al termine della partita persa contro la Fiorentina. Queste le sue parole raccolte dalla nostra redazione per i lettori di NapoliSoccer.

“Non c’è stato nessun passo indietro. Oggi bisogna innanzitutto chiedere scusa a tifosi e città, è stata una prestazione imbarazzante. È vero che nelle altre partite abbiamo perso ma avevamo offerto prestazioni. Ci sono da rivedere tante cose, siamo stati inguardabili.

Non dobbiamo pensare allo stadio. Siamo privilegiati, giochiamo al calcio, facciamo un lavoro che è un gioco. Il primo responsabile sono io, bisogna analizzare bene cosa non funziona. Sembra che ci siamo incontrati stamattina per la prima volta. Così non si può continuare, stiamo toccando il fondo. 

Vedo una squadra viva in settimana, poi alla domenica non facciamo nulla. Uno contro cinque ci facciamo puntare, a livello organizzativo e di manovra non ha funzionato nulla. In questo momento mi viene difficile anche spiegare la partita. Ero convinto che avremmo fatto una grandissima partita e invece siamo una squadra senz’anima. Siamo ancora malati, non ne siamo usciti.

Di Lorenzo ha giocato tre o quattro partite da centrale, e con Luperto potevamo palleggiare meglio a sinistra. Non ci è andata bene. Insigne e Callejon devono avvicinarsi a Milik, oggi è successo pochissimo. Dobbiamo sviluppare in maniera diversa, ma oggi le cose che sanno fare non si sono viste. La squadra sta facendo grande fatica. 

Recuperare i giocatori infortunati servirà ma non deve essere un alibi. Bisogna stare insieme, ascoltare i giocatori e capire come uscire da questo periodo in cui non funziona nulla. Mi ero rallegrato, avevo visto una squadra un po’ più viva, e invece c’è da lavorare e trovare nuove soluzioni”. 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.