Coppa Italia: il Napoli batte l’Inter e vede la finale avvicinarsi

1
1195

Il Napoli ha battuto 1-0 l’Inter

Il Napoli ha sbancato il Meazza, ha battuto l’Inter 1-0 con un gol di Fabian Ruiz e vede avvicinarsi la finale di Coppa Italia.

Un primo tempo dai ritmi molto blandi in cui la paura ha avuto il sopravvento sul bel gioco, la noia l’ha fatta da padrona, infine lo studio ed i tatticismi hanno regnato incontrastati su tutto e tutti.

Al 5’ è arrivato il primo tiro in porta della partita ed è di marca nero-azzurra ma il tiro dal limite Brozovic è stato facilmente bloccato Ospina.

Il Napoli ha atteso l’Inter ed al minuto 11 ha provato a colpire in contropiede ma il tiro al volo di Mertens è terminato di poco alto.

Al 15’ Inter ancora pericolosa con Lautaro ma la sua conclusione è stata debole, centrale e di facile lettura per Ospina.

Al 16’ il colpo di testa sempre di Lautaro è finito di poco alto.

Al 22’ sul cross di Fabian c’è stato un pasticcio della difesa nero-azzurra ma Elmas non è riuscito ad approfittarne e la palla è terminata in calcio d’angolo.

Al 27’ la punizione di Biraghi è finita di poco a lato.

Al 30′ tiro cross insidioso di Elmas ma la difesa dell’Inter è stata brava a chiudere, pochi minuti dopo nuovamente Napoli pericoloso ma il tiro dalla distanza di Zielinski è terminato nettamente a lato.

L’ultima azione del primo è stata del Napoli: Mertens ha servito Zielinski ma il polacco solo dinanzi a Padelli non è riuscito a segnare.

Sul proseguo dell’azione la palla è terminata sulla mano di De Vrij ma l’arbitro, dopo un breve consulto con la sala VAR, non ha concesso il rigore.

Nella ripresa si è vista una partita più scoppiettante e dinamica, l’Inter ha iniziato con il piede sull’acceleratore, costantemente nella metà campo del Napoli ma senza riuscire a creare grossi pericoli.

Tuttavia al 49’ il colpo di testa di Lukaku è stato debole.

Al 56’ la squadra azzurra è passata in vantaggio con Fabian Ruiz, il quale con un tiro dalla distanza ha battuto un incolpevole Padelli.

Al 62′ il tiro di Lautaro è finito di poco fuori.

Poco dopo sul contropiede del Napoli il cross di Callejon è stato troppo lungo per Mertens.

Al 66′ brivido per il Napoli con Di Lorenzo che, per anticipare Lukaku, ha sfiorato l’autogol.

Al 72′ la conclusione di Eriksen dalla distanza è terminata di poco alta sopra la traversa.

Sulla lunga il vortice delle sostituzioni ha abbassato il ritmo della partita ma al 75′ una grande azione di Lautaro ha dato il via ad un flipper impazzato a pochi metri dalla porta del Napoli, che alla fine ha visto Lukaku calciare verso la porta azzurra ed Ospina avere un riflesso felino e negare all’Inter il gol del pari.

All’85′ il tiro dalla distanza di Eriksen è stato deviato in angolo da Ospina.

L’ultima azione degna di nota è arrivata al minuto 93 con il tiro ravvicinato di D’Ambrosio, che ha chiuso bene su Ospina.

Al triplice fischio il Napoli ha battuto 1-0 l’Inter e vede avvicinarsi sempre di più la finale di Coppa Italia.

Gattuso ha preparato la partita in modo tale da non prendere gol e giocarsi in caso di parità o risultato negativo la qualificazione in casa al San Paolo.

Ha impostato una partita giocando sotto la linea palla, aspettando un errore dell’Inter per ripartire in contropiede ed in profondità con giocatori rapidi come Callejon e Mertens.

Importante il lavoro in fase passiva del giocatore belga, che è andato costantemente in pressione sul play avversario quando l’azione dell’Inter è partita dal basso.

Dopo il vantaggio del Napoli, l’Inter ha brevemente accusato il colpo e la squadra ospite ha cercato in contropiede di chiudere definitivamente il discorso qualificazione, senza però riuscirci.

L’ingresso di Eriksen ha dato più ordine all’Inter ed ha messo un po’ in difficoltà la squadra azzurra, che ha saputo soffrire e mantenere il vantaggio di una rete, che sarà utile nella gara di ritorno.

Adesso nella gara di ritorno il Napoli deve prestare attenzione, evitare distrazioni e non adagiarsi sul gol di vantaggio con cui partirà la gara del 5 marzo allo stadio San Paolo.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI.



1 COMMENTO

  1. Il ritorno con l’Inter sarà la partita più importante della stagione.
    La finale di Coppa Italia sarà l’ingresso in Europa League, a prescindere del risultato della finale stessa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.