Inter-Napoli 0-1. Le pagelle di NapoliSoccer.NET. Un Napoli “provinciale” porta a casa tre punti d’oro

1
1244

LEPAGELLE.jpgE’ il Napoli il Lecce dell’Inter, la provinciale che batte la “grande” soffrendo e difendendo (non sempre bene) il risultato.

Ospina: 6,5 – Buona partita dopo prestazioni che avevano fatto discutere. Resta concentrato e riesce sempre a fare la cosa giusta. Quei rinvii che mettono a dura prova la salute dei tifosi, non sono certo una sua invenzione.

Di Lorenzo: 6 – Gattuso stasera ha tenuto entrambi i difensori bloccati così né Di Lorenzo né Mario Rui hanno spinto più di tanto. In verità tutto il Napoli era bloccato e ha puntato più ad assorbire l’attacco interista che a creare azioni offensive, da vera provonciale. Da una delle rare sue uscite in attacco nasce però l’azione del vantaggio azzurro.

Maksimovic: 6,5 – Tre errori gravi nelle fasi iniziali della gara. Poi però prende le misure e chiude la sua partita in crescendo.

Manolas: 6,5 – Qualche errore, una scivolata improvvida che gli costa il giallo, però è attento e il risultato è che il Napoli non subisce goal al cospetto dell’attacco più forte del campionato.

Rui: 6 – Moses nel primo tempo gli fa veramente paura anche se i compagni del nerazzurro non riescono mai a servirlo, un po’ perché sbagliano loro, un po’ perché Moses tende ad anticipare il taglio per liberarsi dalla marcatura. Tiene le consegne e si mantiene basso districandosi discretamente in fase difensiva.

Fabian: 6,5 – Buona partita oggi, al rientro dopo tre gare in cui era stato a guardare e diverse altre in cui l’unico ruolo che aveva saputo interpretare era stato quello di capro espiatorio. Stasera ha dato un notevole contributo alla vittoria e non solo per il goal realizzato. Esce dal campo stremato e probabilmente in preda ai crampi. Che sia l’auspicio di un giocatore fondamentale che si ritrova?

Demme: 6 – Conte fa raddoppiare la marcatura dei suoi sul play azzurro costantemente. Meno appariscente del solito, però anche stasera sempre nel vivo dell’azione a contrastare il gioco avversario. Occasioni per costruire non ce ne sono state. Il Napoli provinciale di oggi non ha praticamente mai manovrato in attacco preferendo le azioni di alleggerimento e il contropiede. 

Zielinski: 6,5 – Buona prestazione da mezz’ala classica. Efficace nel primo tempo nelle rare occasioni in cui il Napoli ha potuto farsi vedere in zona d’attacco. Un tiro velleitario da fuori e muscoli e cervello a disposizione della squadra. Dall’82’ Allan: SV

Callejon: 6 – Contributo nullo in fase offensiva (ma il Napoli ha un 38% scarso di possesso palla) e scarsa reattività nei capovolgimenti di fronte. Però fa la sua partita in fase difensiva e sbaglia pochissimo. Dal 78′ Politano:SV

Mertens: 6,5 – Partita di grande generosità. In un Napoli che rinuncia a manovrare e che aspetta l’Inter sulla trequarti, lui va a prendere Brozovic sull’uscita della palla dalla zona difensiva dell’Inter  espesso lo segue a tutto campo. Dal 73′ Milik: SV

Elmas: 7 – Lui e Callejon fanno l’elastico facendo diventare il 433 un 451 in fase di non possesso. Aiuta Rui a tenere Moses o quantomeno a fare “melassa” sul nigeriano facendogli spesso anticipare i tempi dei tagli. Però il suo contributo in fase offensiva è maggiore di quello di Callejon e dimostra freschezza atletica e intelligenza tattica da non sottovalutare.

 

Domenico Infante – NapoliSoccer.NET

 



1 COMMENTO

  1. Ennesima dimostrazione che con una forte difesa sei a metà dell’opera.
    Ennesima dimostrazione che quest’anno, il Napoli deve giocare di rimessa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.