Napoli-Barcellona 1-1. Difesa finalmente ordinata. Mertens trova il goal 121, record azzurro, sul podio con Hamsik

0
883

LEPAGELLE.jpgE’ un Napoli votato alla difesa quello che riesce ad andare in vantaggio alla mezz’ora di una sfida da tachicardia parossistica. Un Napoli che alla mezz’ora contava un 26% di possesso palla. Un Napoli che però, a differenza delle ultime uscite, si difende con ordine e con grande attenzione. Menzione speciale a Mertens che agguante il record di Hamsik. Non è solo sentimento quando diciamo che il belga meriterebbe comunque la riconferma.


Ospina: 6 –
Incolpevole sul goal causato da una mancata salita di Di Lorenzo e dal conseguente ritardo di Mario Rui. Appare però insicuro in due occasioni. In una di queste Umtiti salta più alto delle mani del portiere azzurro. Umtiti è un centimetro meno di Ospina. Merito del centrale camerunense o demerito del portiere azzurro?

Di Lorenzo: 6,5 – Nel giudizio paga un po’ l’errore commesso in occasione del pari. Fa una grande partita sulla fascia e si prende anche il lusso di fare un tunnel a Griezmann e di dribblare Junior Firpo lasciandolo sul posto

Manolas: 6,5 – Anche lui ha qualche responsabilità sul pareggio dei catalani. Però come per Di Lorenzo, la sua partita rimane di ottimo livello.

Maksimovic: 7 – Tra i migliori in campo. Sta trovando meccanismi mai visti a Napoli. Ottima prestazione. Si oppone agli inserimenti di Messi con buonissima scelta di tempo.

Rui: 6,5 – Partita di buon livello sia in fase difensiva che nelle poche folate offensive del Napoli.

Fabian: 6,5 – Ci sono partite in cui certi giocatori sembrano non vedersi. La partita di Fabian dice che ha chiuso con 47 passaggi, con una precisione del 94%. Solo Manolas ha toccato più palloni di lui (49) con la stessa percentuale. In più si è reso utile nelle azioni di copertura. Poco appariscente, dicevamo, sembra lasciare ad altri, a Zielinski, per esempio, i riflettori, ma la sua è stata una signora partita.

Demme: 6 – 80 minuti senza giallo. Solo perché l’arbitro ha adottato un metro molto “europeo” nella sua direzione di gara. Meno preciso e meno cercato del solito. Si sacrifica molto in fase di copertura aiutando l’uscita le poche volte che il Napoli mette il naso fuori dalla sua metà campo. Dall’80’ Allan: 5,5 – Sbaglia due palloni preziosi. Entra nel momento in cui il Napoli sembra ricordarsi di come si attacca ma il suo contributo è inferiore alle attese o comunque inferiore alla media dei suoi compagni

Zielinski: 7 – Stasera elegante e preciso. Inventa un assist perfetto per il vantaggio azzurro e per permettere a Mertens di eguagliare il fantastico record di Hamsik. Dopo una partita così viene spontaneo chiedersi perché non giochi anche tutte le altre a questi livelli

Callejon: 6 – Ha sui piedi l’occasione per realizzare il 2-1 che avrebbe sporcato il ruolino Champions del Barcellona ma soprattutto la rete che avrebbe potuto permettere al Napoli di presentarsi al Camp Nou con un seppur minimo vantaggio. E questo abbassa leggermente la sua valutazione. Però è protagonista di una partita molto buona sia dal punto di vista dinamico che tattico. Dal 74′ Politano: 5,5 – Sbaglia due cross in maniera evidente. Sparisce dal campo senza riuscire a dare un contributo alla causa.

Mertens: 7 – Uomo a tutto campo. In difesa e in attacco. Costretto a rinculare per avere qualche palla giocabile, si fa trovare pronto a raccogliere il pallone di Zielinski e ipnotizzare Ter Stegen con il goal del record eguagliato. Busquet lo azzoppa e lo costringe a uscire. Dal 54′ Milik: 6,5 – Si sacrifica molto e si dà molto da fare per i compagni, in continuità con quanto fatto da Mertens. Serve a Callejon la palla del 2-1 che lo spagnolo sbaglia clamorosamente.

Insigne: 6 – Si muove molto per non dare riferimenti e anche lui concorre a supportare le due fasi. Nel finale ha sui piedi la palla del vantaggio ma spreca con un tiro a giro di cui tutto il San Paolo e tutti i tifosi del Napoli comunque collegati, avrebbero fatto volentieri a meno.

Domenico Infante – NapoliSoccer.NET

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.