Commisso: “È un dovere aiutare coloro che lavorano in ospedale e negli istituti sanitari”

0
586

Il presidente della Fiorentina Commisso ha concesso un’intervista a Sky Sport: dichiarazioni sintetizzate per i lettori di Napolisoccer.Net: “Abbiamo 3 membri dello staff della famiglia viola in ospedale ed altri positivi a casa. Si parla di 8-10 contagiati, mi pare il minimo cercare di aiutare tutti quelli che possiamo. Così come è un dovere aiutare coloro che lavorano in ospedale e negli istituti sanitari. Abbiamo fatto questa donazione iniziando la raccolta fondi e voglio ringraziare Franck : un ragazzo che viene dalla Francia e come me che arrivo dall’America ha trovato nella città di Firenze una vera e propria casa. Per questo il nostro dovere è dare indietro qualcosa all’Italia e proprio a Firenze. Negli Usa la situazione non è così grave, ma da 5 giorni io e la mia famiglia siamo comunque isolati a casa.

Oggi nella nostra azienda abbiamo anche cominciato a mandare tutti a lavorare da casa. Mio figlio Giuseppe vive a Firenze e da 7 giorni è chiuso nella stanza di un hotel e non esce, così come il nostro dg Joe Barone. Voglio chiedere a tutti per favore di restare a casa, per eliminare il rischio di contagio. Ho parlato con Iachini, con Pradè, con Barone e con i ragazzi che sono in ospedale. Tutti sanno che sono loro vicino. Fosse stato per me sarei venuto in Italia per stare vicino a tutti, ma non me lo hanno fatto fare. Buona fortuna a tutta l’Italia, sono tempi amari, ma ne usciremo insieme”. 

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.