Serie A: quanto sono valide le soluzioni anticrisi?

0
746
soldi-calcio_X600.jpg

L’interruzione del campionato di Serie A per il coronavirus sarà un pesante fardello per il calcio italiano, così come per l’intera economia del Belpaese.

Le autorità calcistiche stanno provando a ragionare sui numeri e sulle possibili soluzioni da attuare e, per ora, quella che sembra aver riscosso i maggiori favori sembra essere il taglio degli ingaggi ai calciatori, così da dare respiro alle società di Serie A, che potrebbero  

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina non è apparso contrario a tale soluzione e dalle proiezioni effettuate l’idea non sembra del tutto campata in aria.

 Secondo quanto riportato da Marco Bellinazzo su Calcio & Business de Il Sole 24 Ore, ipotizzando un taglio degli stipendi pari al 10% “la Serie A da sola risparmierebbe così 150 milioni di euro, cifra che raddoppierebbe nell’ipotesi di un contributo di solidarietà pari al 20%”.

Bellinazzo, comunque, non sembra essere particolarmente convinto che questa sia la soluzione giusta o quantomeno non l’unica percorribile. E lo dice con un Twitter abbastanza chiaro “Questo è il cuore del piano anti-crisi partorito dalla Serie A: tagliare stipendi e ritenute; rivedere la Melandri (con ricavi tv a rischio picchiata); legge sugli stadi (quelli che dovrebbero fare da almeno 15 anni); ripristino sponsor betting. Innovazione, questa sconosciuta!“.

In effetti le discussioni vertono sempre attorno agli stessi argomenti, quelli che da anni creano frizioni e non permettono mai ai vari protagonisti di trovare un accordo che favorisca tutti.

Piuttosto, le soluzioni paventate sembrano ritornare in auge per ripristinare status quo e bypassare provvedimenti mal digeriti, indipendentemente dalla loro efficacia.

Intanto, secondo indiscrezioni della Gazzetta dello Sport, alcune società starebbero valutando la sospensione degli stipendi dei giocatori per il mese di marzo ed avrebbero dato mandato al presidente di Lega Dal Pino di sentire il parere anche del presidente dell’Assocalciatori Tommasi.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Condividi
Articolo precedenteFilmAuro-Napoli: fatturato in utile grazie al Napoli
Prossimo articoloUlivieri: “Saranno i medici a dirci quando riprendere le attività”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.