Maggio: “E’ importante che passi questo momento tragico”

0
505
maggio 8.8.2016.jpg

L’ex difensore azzurro Christian Maggio, attualmente in forza al Benevento, intervenendo durante la trasmissione ‘Punto Nuovo Sport Show’ di Radio Punto Nuovo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Sono a Napoli dove c’è la mia famiglia per stare insieme in questo momento un po’ particolare. Ho tanti amici e parenti a Vicenza, siamo sempre in contatto e mi raccontano la situazione che si passa al nord, veramente drammatica. La speranza è che tutto possa passare il prima possibile e dal punto di vista calcistico è che si possa tornare a giocare quanto prima, perché è la nostra passione.

Paura di non passare in Serie A? Con tutta sincerità – confessa  Christian Maggio-, sì. Non si sa quale sarà il futuro, c’è una sorta di paura perché non sappiamo come andrà a finire. Speriamo con tutti noi stessi che il campionato ricominci, anche più avanti, e si porti a termine. Il campionato deve essere finito per dare una linearità alla Champions, al campionato, alla promozione e retrocessione. Il presidente Vigorito quest’anno ha investito tanto e mi metto nei suoi panni se bloccano il campionato, sicuramente ci resterebbe male, ma lo capisco perché è un uomo che vive il calcio.

Superare il vincolo del 30 giugno e decurtazione degli stipendi? Nella mia carriera – spiega Maggio – sono riuscito a fare Europei, Mondiali e di vacanze ne ho fatte veramente poche quindi per quanto mi riguarda non sarebbe un problema finire il campionato più in là. Cambiare un po’ programmi e punto di vista, non penso sia un problema, vista l’emergenza. Sugli stipendi, sicuramente vedranno le società che capisco, noi non possiamo dire nulla. Se succederà accetteremo con tranquillità, ma penso passa tutto in secondo piano: al momento è importante che passi questo momento tragico.

Napoli? Come fai a non seguirlo. Ero molto vicino ad Ancelotti per il modo di allenare, ha tante idee ed ha una gestione che mi piace tanto. Purtroppo è andata com’è andata ed è arrivato un allenatore molto bravo, carismatico, conosco Rino ed è una persona che sa il fatto suo. E’ partito non benissimo, ma sta avendo continuità e ne sono contento. Peccato per lo stop che ha bloccato la crescita, la squadra c’è, ragazzi fantastici e allenatore molto bravo“.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie. Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.