De Magistris difende Napoli dall’attacco de Il Giornale definendolo “giornalaccio”

0
959

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a Radio Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da napoliSoccer.NET; “Gli assembramenti fino a qualche giorno fa, nel pieno dell’emergenza, li abbiamo visti nelle regioni dove si contavano e si contano migliaia di morti. Alcuni irresponsabili, alcuni imbecilli si trovano in tutta Italia e quindi si trovano anche nella nostra città. Ma non bisogna confondere quello che è una conformazione della nostra città, abbiamo dei luoghi piccoli dove ci sono diverse botteghe dove ci sono diverse botteghe alimentari, dove la gente deve andare a comprare il pane, il latte, la pasta, i pomodori e dove ci sono i vicoli e la gente scende. La gente scende e rispetta: sta con la mascherina e mantiene le distanze. Insomma, io vedo un comportamento responsabile e invito tutti a non mollare, è difficile stare a casa ma uscire adesso significa buttare all’aria tutti i sacrifici che abbiamo fatto“.

Il sindaco De Magistris condanna il comportamento del quotidiano Libero, che infanga il nome di Napoli, affermando: “Lo vogliamo pure citare? Quel giornalaccio, insomma, che continua ad infangare la nostra città… che è Libero… pulcinella, i napoletani… chiamarli giornalisti è un’offesa ai tanti giornalisti che ho conosciuto nella mia vita e dei quali vado fiero da italiano, che hanno sacrificato la propria vita per la libertà d’informazione, che non hanno nascosto le magagne del potere, che hanno contrastato corruzione e mafia, che hanno raccontato le guerre. Anche in questi tempi, tu dici <<forse di questi tempi la spazzatura giornalistica si mette un attimo da parte perché c’è un sentimento di unità nazionale>>” ma non disdegna una stoccata anche al quotidiano cittadino Il Mattino che, esagerando con il sensazionalismo mette in cattiva luce la città: “Il presidente della Repubblica legge Il Mattino la mattina e pensa che c’è stato un assalto alla mostra d’Oltremare“.

Il primo cittadino, di contro, pone l’attenzione sulle tante iniziative solidali che stanno caratterizzando Napoli ed i Napoletani in questo periodo difficile: “La raccolta dei cibi non è stata messa sui giornali, ma non per enfatizzare i napoletani, ma per raccontare una realtà che sta avvenendo. Una realtà positiva” e ha raccontato di come cittadini ed imprenditori della città abbiano messo a disposizione beni alimentari per le persone in difficoltà.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.