Amarcord: Ignoffo, ex difensore della ‘Napoli Soccer’, ospite a Canale 21

0
446

L’ex difensore della primissima ‘Napoli Soccer‘, Giovanni Ignoffo, è intervenuto in diretta a ‘Super Sport 21‘, trasmissione in onda su Canale 21.

Nella seconda parte della trasmissione è intervenuto anche il campione di taekwondo Mauro Sarmiento, argento olimpico a Pechino 2008.

Queste le dichiarazioni di Ignoffo, che ha ricordato anche la sua avventura in maglia azzurra: “Sono arrivato al Napoli dopo l’esordio in Serie A e la vittoria dell’Intertoto. Non c’è bisogno di spiegare cosa significhi la maglia azzurra. Il Napoli mi ha dato le emozioni più forti della carriera, anche se c’è ancora il rammarico di non aver vinto il campionato in quell’anno. I tanti napoletani in giro per l’Italia e per il Mondo si ricordano ancora quelle partite, ed è una cosa che fa tanto piacere. La chiamata del Napoli travolse tutti i miei progetti, in senso positivo. Al Napoli non si può dire di no, in nessuna categoria. Ero sposato da poco e mia moglie era alla prima esperienza fuori casa. La obbligai al trasloco.

Quando sono entrato al San Paolo per la prima volta mi è arrivata una carica immensa, è stata un’emozione grande, non facile nemmeno da raccontare. Col Cittadella lo stadio era stracolmo, ma i tifosi non cantavano per protesta contro Carraro. Però questo aumentò l’esplosione al mio goal, e quando ho segnato rimbombavo con lo stadio.

Simulatori? Ce ne sono tanti e io ci ho perso qualcosa. Ma col VAR le cose sono cambiate, le simulazioni vistose sono punite e ci sono anche le prove tv per le squalifiche.

Taglio stipendi? Bisogna distinguere le categorie perchì c’è un abisso tra serie A e serie B, figuriamoci con la C e i dilettanti. Spero si trovi una soluzione adeguata. Capisco chi nei campionati minori ha preso impegni magari lontano da casa, con banche o con le famiglie, è gente che guadagna poco.

L’emergenza che stiamo vivendo è grave, ci potrebbe essere un intervento della FIGC. Le soluzioni si possono trovare, anche se togliere quattro mensilità è tanto. Il calciatore è dipendente come tanti altri, al di là dello stipendio che si percepisce. Le sorti del calcio saranno determinate dalle decisioni della FIFA, gli altri si allineeranno; l’obiettivo della FIFA è terminare i campionati“.

Di seguito il video dell’intervento di Ignoffo ed il video completo della puntata.

VIDEO IGNOFFO: 

VIDEO PUNTATA COMPLETA: 

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.