Napoli: ok alle cessioni ma ADL detta le condizioni. Occhi puntati su Allan, Koulibaly, Ruiz e Lozano

1
2765
napoli calciomercato

Ferve il calciomercato in casa Napoli e, se ieri abbiamo affrontato il tema dei rinnovi, quest’oggi appare necessario volgere l’attenzione alla rosa azzurra e, in particolare, verso quei giocatori che – per motivi diversi – potrebbero salutare la maglia azzurra ed accasarsi altrove, pur ancora legati da un contratto non a breve scadenza.

Indipendentemente dall’esito dell’attuale stagione ci sono alcuni giocatori che sembrano essere giunti al capolinea della loro avventura in azzurro, su tutti Allan. Poi ci sono top player che da tempo subiscono il richiamo delle big d’Europa, pronte a fare pazzie per inserirli nelle rispettive rose ed è il caso di Koulibaly e Fabian Ruiz. Ed infine gli scontenti. Giocatori giunti a Napoli con ben altre aspettative ma che hanno vissuto una stagione difficile e avrebbero voglia di cambiare: Lozano ne è classico esempio.

AL CAPOLINEA L’AVVENTURA DI ALLAN CON IL NAPOLI

Allan sarebbe già potuto andar via qualche anno fa ma poi la trattativa si arenò perchè il patron azzurro non se la sentì di cedere un elemento chiave del centrocampo azzurro a gennaio. Da allora ne sono successi di fatti (e fattacci) e il forte centrocampista brasiliano sembra essere sempre più lontano da Napoli.

Nonostante un contratto in scadenza nel 2023, Allan potrebbe lasciare il club azzurro nella prossima sessione di calciomercato e le pretendenti non mancano. Sia dalla Francia (PSG) che dall’Inghilterra (il solito Everton di Ancelotti) potrebbe arrivare l’offerta che il Napoli accetterebbe, così da trovare la soluzione idonea a dare serenità a tutti. 

ADL HA LE IDEE CHIARE: SOLO ASTA PER KOULIBALY

Koulibaly_3.5.2017.jpgNon è detto che sia certa la sua partenza, ormai se ne parla da anni ma quel che è certo è che Kalidou Koulibaly continua ad essere un prezzo pregiato del calciomercato europeo nonostante questa stagione abbia reso al di sotto delle aspettative.

Il Napoli non ha dubbi, se arriva l’offerta giusta si monetizza. Idee chiare e i movimenti di calciomercato di Giuntoli non fanno che confermare questa ipotesi. Mister Gattuso preferirebbe tenerselo ma è chiaro che gli interessi economici avranno il sopravvento su quelli tecnici, come abitudine del Napoli.

Tuttavia il club azzurro non cederà sui costi del cartellino, indipendentemente dalla crisi dovuta all’emergenza Covid-19 ed alla conseguente svalutazione del 20-30% dei cartellini rispetto all’inizio della stagione.

De Laurentiis è consapevole della sua posizione di forza ed il cartellino del fortissimo difensore senegalese è destinato ad aprire un’asta come da tanto non se ne vedono in Europa. Tutti lo vogliono e tutti lo cercano, Liverpool, Manchester United ma anche Barcellona e PSG sono in fila e ognuno metterà sul tavolo della trattativa la propria offerta: ADL gongola al solo pensiero.

FABIAN RUIZ OGGETTO DEL DESIDERIO: SPAGNOLE IN POLE

Fabian Ruiz è l’oggetto del desiderio dei due maggiori club spagnoli ma le solite big non stanno certamente a guardare. Il Napoli è forte di un contratto che scade nel 2023 e già da qualche mese ha proposto l’ulteriore rinnovo al calciatore con tanto di super clausola per blindare definitivamente la sua posizione. 

Il centrocampista spagnolo è al centro di un derby di calciomercato tra Barcellona e Real Madrid che vogliono riportarlo in Liga. Al momento nessuna offerta concreta è giunta al Napoli ma piuttosto messaggi indiretti, tra cui quello di ammortizzare il costo del cartellino attraverso contropartite tecniche: il Barcellona metterebbe sul piatto della bilancia l’esperto centrocampista croato Rakitic mentre il Real penserebbe di offrire il cartellino del giovane attaccante serbo Jovic.

Il Napoli mira a trattenere Fabian Ruiz anche per la prossima stagione e ovviamente il presidente De Laurentiis non farà sconti: il Napoli tratterà soltanto a partire da 80 milioni cash per vendere il suo gioiello.

Tanto più che non manca l’interesse delle altre big europee, dal Manchester City di Guardiola al Liverpool di Klopp passando per il Bayern Monaco. Grandi club che hanno messo nel mirino il giovane talento dei partenopei per rinforzare il rispettivo settore di centrocampo con una calciatore dalle enormi qualità tecniche.

NESSUN DUBBIO: LOZANO NON SARA’ SVENDUTO

Irwin Lozano è stato uno degli investimenti più esosi dell’era De Laurentiis e non sarà svenduto. Questo è il diktat di De Laurentiis: posizione ferma e nessun margine di trattativa, il patron azzurro non ha nessuna intenzione di perderci ma vuole addirittura guadagnare da questo investimento.

Il messicano, pur reduce da una stagione fallimentare, è considerato un prospetto di sicuro avvenire e, nonostante le difficoltà avute con il Napoli, soprattutto dopo l’arrivo di mister Gattuso, ha ancora uno stuolo di estimatori che bussa alla porta del suo procuratore, il noto Mino Raiola.

De Laurentiis vorrebbe ancora puntare sul giocatore ma lo staff tecnico nutre qualche dubbio in più. Per decidere il futuro del giocatore si profila un incontro con l’agente e se Mino Raiola porterà argomenti convincenti, dicasi un’offerta clamorosa, il Napoli accontenterà il giocatore.

Resta alla finestra l’Everton di Ancelotti, sponsor di Lozano ai tempi della sua permanenza sulla panchina del Napoli. Ma non manca l’interesse di altre squadre che però vorrebbero imporre prezzi di realizzo al Napoli. 

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




1 COMMENTO

  1. Tranne Ruiz, credo che ADL rimarrà col cerino in mano o dovrà ridimensionare molto le sue aspettative, anche perché lui ha NECESSITA’ di ridurre il monte ingaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.