Finale Coppa Italia: numeri & curiosità di Napoli – Juventus

0
771

Domani  alle ore 21:00, allo stadio Olimpico di Roma,  per il 13° anno consecutivo in gara unica,  si disputerà la finale di Coppa Italia, giunta alla sua 73^ edizione; a  contendersi il trofeo saranno Napoli – Juventus.

Complessivamente le due squadre si sono affrontate in Coppa Italia 11 volte. Il tabellino è favorevole ai bianconeri con 5 vittorie, 2 pareggi , 4 sconfitte, 17 gol realizzati e 17 subiti. 

L’ultima vittoria della Juventus contro il Napoli in Coppa Italia risale alla semifinale di andata del torneo 2016/17, giocata a Torino  il  28 febbraio 2017. In quella occasione i  bianconeri si aggiudicarono l’intera posta in palio superando il Napoli con il risultato di  3-1 (36° Callejon [N], 47° rig.,  69° rig. Dybala [J], 64° Higuain [J]).

Per vedere  l’ultimo pareggio in Coppa Italia tra le due squadre  bisogna andare ai sedicesimi di finale del  torneo 2006/2007, precisamente al  27 agosto 2006, anche se poi fu necessario accedere ai rigori per decretare la squadra vincitrice del match. La partita, dopo 120 minuti di gioco, terminò 3-3 (25° Chiellini [J], 36° Bucchi [N], 54° Calaiò [N], 79° Del Piero [J], 119° Del Piero [J], 120° Cannavaro [N]), mentre ai rigori si concluse 8-7 a favore del Napoli. 

L’ultima vittoria del Napoli in Coppa Italia contro la Juventus risale invece al match di ritorno della semifinale 2016/17 disputata nell’impianto di Fuorigrotta il 5 aprile 2017. Al triplice fischio la partita si concluse con la vittoria dei partenopei con il risultato di 3-2 (32° Higuain (J),    43° Hamsik [N], 58° Higuain [J]), 61° Mertens [N], 67° Insigne [N]).

Quella di domani sarà la seconda finale in Coppa Italia tra i partenopei e i bianconeri. L’unico  precedente risale alla storica finale del 20 maggio 2012 disputata sul manto erboso dello stadio Olimpico di Roma. In quella occasione gli azzurri, guidati da Walter Mazzarri, si aggiudicarono il trofeo superando la Juventus con un secco 2-0 (18° rig. Cavani, 83° Hamsik), unica sconfitta subita dalla squadra bianconera nel corso dell’intera stagione.

Per la squadra bianconera quella con il Napoli sarà la 19^  finale di Coppa Italia, mentre per gli azzurri sarà la finale nr. 10. 

La  Juventus con 13 titoli vinti  è il club che detiene il maggior numero di Coppe Italia. La prima Coppa  risale al torneo 1937/38,  le seguenti  nei tornei 1941/42, 1958/59, 1959/60, 1964/65, 1978/79, 1982/83 1989/90, 1994/95, 2014/15, 2015/16, 2016/17 e 2017/18.

Il Napoli, invece,  con 5 trofei conquistati,  insieme al Milan e al Torino,  occupa il 6° posto nell’ albo della Coppa Italia.

 La prima volta che gli azzurri hanno alzato al cielo la Coppa  risale al torneo 1961/62, in quella stagione il Napoli ottenne anche la promozione in serie A, divenendo così l’unica squadra di serie B ad aver vinto la Coppa Italia. Le successive coppe furono conquistate nelle stagioni  1975/76, 1986/87 (l’anno in cui divenne per la prima volta Campione d’Italia)  ottenendo  13 vittorie su 13 partite disputate e portando sul podio dei cannonieri ben 3 calciatori: Giordano, Maradona e Carnevale. L’ultima volta che gli azzurri si sono aggiudicati la Coppa Italia risale invece al torneo 2013/14, battendo in finale proprio la  Juventus.

 Identico è stato il percorso  dei partenopei dei bianconeri in questo torneo di Coppa Italia. Entrambe le squadre hanno iniziato il loro cammino partendo direttamente dagli ottavi di finale.  La Juventus ha conquistato la finale eliminando agli ottavi l’Udinese (4-0), ai quarti la Roma (3-1) e in semifinale il Milan, pareggiando 1-1 a San Siro e 0-0 in casa nel match di ritorno.  Il Napoli, invece, è giunto in finale superando agli ottavi il Perugia (2-0), ai quarti la Lazio (1-0) e in semifinale l’Inter, vincendo 1-0 a San Siro e pareggiando 1-1 la partita di ritorno al San Paolo.

Nel match di domani gli ex di turno saranno i bianconeri Gonzalo  Higuain e  Maurizio Sarri. 

La partita, trasmessa in diretta Tv su rai 1, sarà arbitrata da Daniele Doveri   della sezione di Roma 1, assistito da Paganessi e Alassio. Gli arbitri addetti al VAR saranno Irrati e Schenone, mentre  Calvarese  sarà il quarto uomo.  

Raffaele Campaniello – NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.