G. Marino (Napoli femm.): “A Bergamo ho sensazioni positive per gli azzurri”

0
553

Il Napoli femminile la prossima stagione giocherà in serie A, con importanti ambizioni di farsi onore, contro avversarie di assoluto valore. Si pensa già alla prossima stagione, dove si cercheranno calciatrici in grado di ben figurare nella massima serie.
Di questo ma anche del momento degli azzurri di Gattuso ilnapolionline.com ne ha parlato con mister Geppino Marino della compagine femminile partenopea.

Il Napoli femminile giocherà in serie A la prossima stagione. Si punterà su elementi giovani, oppure su calciatrici di esperienza? “Su questa tua domanda non so che darti come risposta, visto che se ne sta occupando il nostro d.s. D’Ingeo. Sicuramente ci sono delle linee guida sulle calciatrici da acquistare per la prossima stagione, ma onestamente se ne stanno occupando i nostri dirigenti. Vediamo poi a fine mercato quale sarà il bilancio”.

Tra gli addetti ai lavori che si sono complimentati con voi, c’è anche Valentina Giacinti. Ti aspettavi questa sua esplosione in campo nazionale? “Valentina era forte sin da piccolina, il suo valore era evidente da allora. A Napoli si è confermata fino a consacrarsi definitivamente in maniera definitiva in campo internazionale. Sono contento per lei e gli auguro sempre il meglio per i prossimi anni”.

L’anno prossimo affronterai tecnici del calibro di Guarino, Cincotta, Ganz e Piovani. Che emozione per te in vista della prossima stagione? “Io sono molto giovane, rispetto a loro, sarà per me un piacere incontrarli, sono tecnici esperti e che si stanno facendo onore in questi anni. Sicuramente sarà un onore incontrarli e cercherò di ottenere il massimo in vista della prossima stagione”.

Cosa pensi di questa sosta forzata per il calcio femminile, in vista del percorso per il professionismo? “Io credo che se la Federazione ha deciso di fissare come data il 2022/23 il tempo per il professionismo per il calcio femminile, significa che ci sono dei motivi ben precisi. Mi auguro che si prosegua su questa strada che stava portando ad una crescita del movimento. Aspettiamo anche in vista della prossima stagione per la massima serie e a livello internazionale”.

Infine ti vorrei chiedere di Gattuso e di Atalanta-Napoli. “Su Gattuso non sono sorpreso, è un allenatore preparato ed ha dimostrato tutto il suo valore. L’inizio non è stato dei più semplici per le situazioni che tutti sappiamo, ma con il tempo è andato tutto per il meglio. Su Atalanta-Napoli dico che non è partita facile, visto il valore degli orobici. La squadra di Gasperini gioca un calcio piacevole, gli azzurri a tratti, ma sarà una bella gara. In sostanza sono ottimista per un buon risultato dei partenopei a Bergamo”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.