Gattuso alla stampa: “Il rigore non mi va giù”

0
780

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha risposto alle domande nella conferenza stampa dopogara di Napoli-Milan. Queste le sue parole raccolte da Napolisoccer per i propri lettori. 

“L’emozione oggi era tanta. Ricordi da giocatore, due anni intensi da allenatore e sapete che da bambino ho sempre tifato per i colori rossonero. Poi dopo il fischio d’inizio volevo difendere il Napoli e vincere la partita. Abbiamo creato tanto, sbagliando tantissime occasioni. Il rigore è da rivedere, loro hanno fatto due tiri ed hanno segnato due volte. Stiamo dando poche opportunità agli avversari, ma stiamo prendendo troppi gol ultimamente.

Rigori? In questo momento la cosa più complessa è la questione della posizione delle mani. Se becchi i giocatori tecnici te la fanno sempre sbattere sulle mani, allora capisci che bisogna fare chiarezza. Le mani fanno parte del gioco del calcio, mi sembra difficile senza dare la possibilità di usare le mani.

Io sto bene a Napoli, mi trovo a mio agio, abbiamo superato insieme momenti difficili. Spero di restare a lungo qui, ma per un allenatore è più complicato rispetto a quanto succede in genere per un calciatore.

Sono contento delle prestazioni che stiamo facendo, per come teniamo il campo. Fino al Barcelona è ancora lunga, in questo momento dobbiamo riuscire ad arrivarci nel milgior modo possibilie. Vedo una squadra viva, che sa quello che deve fare. Non è facile giocare ogni tre giorni, con queste temperature, non c’è il tempo di preparare la gara. È un’esperienza che ci porteremo dietro.

Oggi dobbiamo essere arrabbiati ma contenti. Il Milan dopo il Covid ha messo sotto tutti e oggi con noi ha fatto fatica. Abbiamo grande rammarico, ma ci sta. Era importante fare la prestazione e dare continuità. Potevamo chiuderla prima. A me però non mi va giù il rigore subito, rivedendolo devo ancora capire”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.