Il commento di Napoli-Sassuolo: il VAR annulla 4 gol agli ospiti

0
840

Napoli-Sassuolo è terminata 2-0, una rete di Hysaj e Allan regalano il successo alla squadra azzurra.

Napoli-Sassuolo è terminata 2-0. Gattuso e De Zerbi, due allenatori che prediligono il fraseggio e la costruzione dal basso. Giocare sempre con la palla, ragionando e non buttarla mai via.

Un diktat che ha portato spesso le due squadre a correre qualche rischio di troppo, rischi che il Napoli ha corso fin da subito, subendo la pressione del Sassuolo, soprattutto nei primi minuti, quando la squadra emiliana ha costantemente assediato la metà campo avversaria.

Alcuni errori del Napoli in fase di impostazione hanno portato il Sassuolo prima con Locatelli, che al 3’ non è stato lesto ad approfittare di un rinvio errato di Ospina, e poi con Djuricic ad andare vicino al vantaggio.

Il Napoli dopo aver subito il colpo si è reso pericoloso con Milik ma il tiro del polacco è terminato alto.

Al 7’ gli azzurri sono passati in vantaggio con Hysaj, il quale con un tiro potente e preciso dalla distanza ha siglato il suo primo gol nel massimo campionato italiano.

Dopo la rete segnata il Napoli ha preso il pieno controllo del match, ha assediato la metà campo del Sassuolo ed è andato più volte vicino al gol 2-0 senza trovarlo.

Al 14’ sul cross insidioso di Hysaj, Milik è andata alla conclusione ma il tiro del polacco è stato chiuso da Marlon. Poco dopo il colpo di testa di Koulibaly è terminato a lato.

Al 18’ la conclusione di Insigne, perfettamente servito da Hysaj, è terminata alta, un minuto dopo è ancora Koulibaly ad andare vicino al gol ma il suo colpo di testa è stato facilmente parato da Consigli.

Poco dopo è stato Insigne a sfiorare il gol, l’assist di Fabian è stato perfetto ma il capitano azzurro solo dinanzi a Consigli non è riuscito a trovare la rete del 2-0.

Al 23’ e al 24’ Zielinski è stato il protagonista assoluto ma entrambi le sue conclusioni non hanno creato grossi problemi alla squadra avversaria.

Al termine del cooling break, l’andamento della partita è cambiato; infatti è stato il Sassuolo a rendersi più pericoloso, segnando due gol con Djuricic, uno al 31’ e l’altro al 36’, ma entrambi sono stati annullati per fuorigioco.

Nel mezzo di questi due gol annullati, il Napoli si è reso pericoloso con un’azione tipica delle sue: cross di Insigne, taglio di Callejon che ha colpito la palla al volo ma la conclusione dello spagnolo è terminata fuori.

Al 41′ ancora Napoli in avanti, un indiavolato Hysaj è andato vicino alla doppietta ma è stato abile Consigli a spedire la palla in angolo.

L’ultima azione pericolosa del primo tempo è stata del Sassuolo; Insigne ha perso una brutta palla a metà, che ha innescato Caputo, quest’ultimo ha servito Djuricic, la cui conclusione è stata deviata in angolo da Insigne.

Nella ripresa pronti via ed è stato subito il Napoli a rendersi pericoloso con Zielinski, il centrocampista polacco prima ha servito Milik, che è stato chiuso davanti alla porta, poi ha provato la conclusione, sfiorando l’eurogol dalla distanza.

Al 49’ altro gol annullato al Sassuolo: Berardi ha iniziato l’azione, ha servito Traore che ha lanciato Caputo, l’attaccante solo davanti alla porta ha trafitto Ospina ma l’arbitro non ha convalidato il gol a causa di un fuorigioco.

Al 56′ Gran contropiede del Napoli con Fabian Ruiz che è andato alla conclusione respinto dalla difesa.

Il centrocampista spagnolo è stato egoista; poiché non ha servito né InsigneCallejon, abbastanza liberi.

Al 60’ altro errore in uscita del Napoli con il Sassuolo, che approfittando, anche di un errore di Maksimovic ha segnato un gol con Traore ma anche questa marcatura è stata annullato dall’arbitro per fuorigioco.

Al 64′ si è rivisto il Napoli ma il tiro dal limite di Milik è stato respinto in angolo da Consigli, poco dopo è stato ancora la squadra padrone di casa a rendersi pericolosa ma sul cross perfetto di Hysaj.

Poco dopo Milk ha colpito male la palla di testa che è terminata abbondantemente fuori.

Sulla lunga il vortice delle sostituzioni ha abbassato il ritmo della partita.

All’86′ ancora Napoli pericoloso, Hysaj ha messo al centro una palla molto pericolosa, non ci è arrivato Mertens ma Politano si, ha calciato ed ha colpito il palo.

All’89′ altra azione pericolosa del ma sul tiro dalla distanza di Elmas, Consigli ha bloccato in due tempi.

Nei 6 minuti di recupero, la squadra azzurra ha segnato il gol 2-0, con Allan che ha sfruttato alla perfezione un assist di Mertens.

Al triplice fischio il Napoli ha battuto per 2-0 il Sassuolo.

Gattuso farà vedere tante volte questa partita ai suoi calciatori, per evitare in futuro gli errori difensivi e le tante disattenzioni in fase d’uscita.

Errori e distrazioni che se ripetuti anche contro il Barcellona potrebbero costare molto caro alla squadra azzurra.

Il tecnico partenopeo ha provato soprattutto nei primi minuti, quando il Napoli è stato sotto pressione, un 4-3-3, che in fase di non possesso è diventato un 4-5-1.

Un’idea di gioco che potrebbe essere molto utile contro il Barcellona, anche se Gattuso dovrà lavorare molto sulla fase difensiva parsa molto carente e deficitaria.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

 

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.