Il commento di Inter-Napoli: un buon Napoli perde a San Siro contro l’Inter

0
1646

L’Inter batte per 2-0 il Napoli.

Inter-Napoli è terminata 2-0, una partita dal risultato bugiardo dal momento che i partenopei, a scapito del risultato, hanno giocato una buona partita.

Pronti via ed è stata subito l’Inter aggressiva ma è stato bravo Mario Rui ad interrompere la sortita offensiva dei padroni di casa.

I neroazzurri nei primi minuti hanno avuto il possesso del gioco, soprattutto sfruttando le corsie esterne, dove sia Candreva che Biraghi sono andati al cross, senza però creare grosse insidie al Napoli.

Al 10’ i meneghini sono passati in vantaggio: su un errore di Mario Rui, Candreva ha messo un pallone allettante sul quale Lukaku non è riuscito ad arrivare, la sfera è giunta dall’altra parte a Biraghi, il quale si è avventato sulla palla e l’ha messo in mezzo rasoterra, dove D’Ambrosio ha praticamente segnato un rigore in movimento.

Dopo il gol subito il Napoli ha iniziato a prendere in mano la partita, ha palleggiato bene e l’Inter ha iniziato a corre a vuoto, dimostrando grosse difficoltà in fase difensiva.

Al 13’ lancio perfetto di Insigne per Milik ma il centravanti polacco ha sbagliato lo stop, tuttavia l’arbitro ha fermato l’azione per offside.

Al 17’ è stato bravissimo Biraghi ad anticipare Politano su un cross di Insigne.

Poco dopo sul tiro dal limite di Zielinski, Insigne ha deviato la palla che è finita sull’esterno della rete.

Al 20’ l’Inter si è riaffacciata nella metà campo del Napoli, Sanchez ha lanciato Bastoni ma Meret ha chiuso perfettamente su Lukaku.

Al 23’ Napoli nuovamente in avanti ma il tiro di Zielinski è stato respinto abilmente da Handanovic.

Al 30’ ancora Handanovic protagonista: grandissima giocata Insigne, con cui ha servito Politano, il quale ha calciato in porta ma si è visto la propria conclusione murata dall’estremo difensore neroazzurro.

Al 35’ è stato proprio il capitano azzurro ad andare vicino al gol ma la sua conclusione è stata deviata in angolo, sfiorando il palo.

Al 39’ ancora Napoli in avanti, con Elmas, che al termine di un’azione devastante ha steccato la conclusione, che è terminata in angolo.

Al 46′ Inter in avanti Lukaku ha lavorato una bellissima palla per Brozovic che è andato alla conclusione, chiamando Meret ad una grandissima risposta, con la palla che è terminata in calcio d’angolo.

Sugli sviluppi dell’angolo successivo, Meret è uscito male ma Borja Valero a porta spalancata ha sbagliato la conclusione ed ha mandato la palla a lato.

Nella ripresa pronti via ed è subito il Napoli a rendersi pericoloso ma il tiro dalla distanza di Mario Rui è terminato alto.

Al 48’ Inter in avanti ma il colpo di testa è stato debole e centrale.

Al 50’ episodio dubbio nell’area di rigore dei nei neroazzurri; infatti sul tiro al volo di Insigne, Candreva ha colpito la palla con il braccio ma l’arbitro ha lasciato corre in quanto a suo dire il calciatore dell’Inter ha avuto il bracco attaccato al corpo.

Al 56’ altro episodio dubbio, con Barella che ha atterrato Maksimovic al limite dell’area ma anche in questa circostanza l’arbitro ha lasciato correre.

Al 58’ il tiro di Zielinski è stato bloccato facilmente da Handanovic.

Sulla lunga il vortice delle sostituzioni ha abbassato il ritmo della gara ma al 63’ è ancora il Napoli ad essere pericoloso con Elmas ma la sua conclusione è terminata di poco a lato.

Al 67’ si è rifatta viva l’Inter nell’area di rigore del Napoli ma il tiro di Biraghi, sull’assist di Borja Valero, è terminato di poco fuori.

Subito dopo è il Napoli a rendersi pericoloso ma Bastoni ha chiuso bene su Milik.

Al 73’ è arrivato il raddoppio dell’Inter con Lautaro, che dopo aver saltato Demme è andato alla conclusione, battendo sul palo più lontano Meret.

Dopo la rete subita il Napoli è un po’ calato, l’Inter ha sfiorato la rete del 3-0 con Barellla, che non è riuscito a sfruttare l’assist perfetto di Lukaku.

Al 90’ Ghoulam ha messo in mezzo un pallone interessante ma Brozovic ha salvato su Insigne.

L’ultima azione degna di nota della partita è stata dell’Inter, che con Eriksen sugli sviluppi di una punizione dalla distanza ha chiamato Meret ad una respinta difficoltosa.

Al triplice fischio l’Inter ha battuto il Napoli per 2-0, in una partita che gli azzurri hanno giocato abbastanza bene, con buone idee di gioco, un palleggio veloce e la costruzione di diverse occasioni da gol, che tuttavia non sono state sfruttate al meglio.

Forse la mancanza di stimoli da parte del Napoli ha influito molto sul rendimento complessivo della gara ma tutto sommato gli azzurri hanno giocato una buona partita, con una prestazione incoraggiante soprattutto in vista della gara contro il Barcellona, dove di certo non mancheranno gli stimoli.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.