“I QUADRI” di Napoli-Lazio: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

1
1045

QUADRI.jpgÈ termina con il risultato di 3-1 la sfida Napoli-Lazio. Nel primo tempo gli azzurri sono passati in vantaggio con Ruiz, poi al 22’ la Lazio ha pareggiato con Immobile, che ha segnato il trentaseiesimo gol in Campionato, eguagliando il record di Higuain di gol in un solo Campionato. Nella ripresa al 55’ Insigne ha riportato il Napoli in vantaggio, sugli sviluppi di un calcio di rigore, ed infine al 92’ Politano ha chiuso definitivamente la partita segnando l’ultimo gol della partita.

Di seguito “I QUADRI” di NapoliSoccer.NET con le scelte dei redattori del migliore e del peggiore azzurro in campo nella sfida tra i partenopei ed i capitolini.

Migliore: Insigne. Segna su rigore ed effettua numerose giocate di qualità. Peccato per il probabile infortunio che ne mette a rischio la presenza in Champions League contro il Barcellona.
Peggiore: Mario Rui. Palesa nervosismo nella parte finale di gara. Deve ritrovare serenità in vista del Barcellona, sarebbe un peccato sprecare energie nervose. (Manuel Morra).

Peggiore: Manolas. Il greco ultimamente sembra una statua, non riesce mai a vincere un uno contro uno, sempre poco puntuale nelle chiusure, serata negativa sicuramente.
Migliore: Fabián Ruiz. Oggi gioca alla grande specialmente nel primo tempo. Autore del primo gol che sblocca la gara e che gol. Stasera gioca anche per Lobotka apparso distratto. Grande conclusione di campionato per lo spagnolo. (Ale Sandro).

Migliore: Callejon. Lasciatemi premiare questo giocatore per la sua splendida carriere in azzurro. Con ogni probabilità è stata la sua ultima partita al San Paolo con la maglia del Napoli con la quale ha collezionato 348 presenze, 78 assist e 82 gol, e questa sera per poco non arricchiva il suo tabellino con un’altra rete al termine di una splendida azione. Ha fatto del taglio il suo marchio di fabbrica, tanto che a Napoli si dice che due cose sono sicure nella vita: la morte e il taglio di Callejon. Sette anni da protagonista e da grande professionista. Grazie Josè!
Il peggiore: Mario Rui. Per la verità non è stata una prestazione negativa, per poco gli riusciva anche un gran gol. Però un po’ troppo nervoso, ha contribuito a far accendere gli animi in campo. (Massimo Sergio).

Condividi
Articolo precedenteGennaro Gattuso alla stampa post Napoli-Lazio
Prossimo articoloSimone Inzaghi alla Lazio post Napoli-Lazio.
Perennemente distratto ma appassionato di calcio e soprattutto del Napoli. Giornalista pubblicista, collaboro da tempo con NapoliSoccer.NET, che considero praticamente la mia seconda famiglia. Mi occupo principalmente di interviste in esclusiva e della Primavera azzurra, mi piace il contatto con i tifosi e spesso mi troverete nelle strade di Napoli a chiedervi interviste e pareri.


1 COMMENTO

  1. Quasi sempre il peggiore individuato su questa rubrica è un difensore. Ciò avvalora un mio pensiero e cioè che il reparto da rinforzare è primariamente la difesa. Ancora rimpiango la partenza di Albiol, mai degnamente sostituito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.