Svolta storica, i diritti Tv della Lega di Serie A gestiti da una newco. Lo hanno deciso i 20 presidenti

0
954
serie a

Un’importante e storica decisione è stata assunta all’unanimità dai club di Serie A nella riunione di ieri. La Lega di Serie A ha dato il placet per la creazione di una newco per la commercializzazione dei diritti tv del campionato italiano per 10 stagioni, trattando direttamente con i broadcasters.

L’unanimità raggiunta in assemblea conferma la grande unità raggiunta dai presidenti della massima serie sull’argomento dei diritti tv. Convinti dell’iniziativa anche quei presidenti come Lotito o De Laurentiis, che proponeva di creare un canale tv della Lega.

A seguito della decisione, quindi, si attende di capire come i fondi di private equity entreranno nel business dei diritti televisivi sul Campionato di calcio. Al momento due sono le cordate interessate: quella formata da CVC-Advent-Fsi e quella del duo Bain-NB Renaissance, che puntano ad acquisire il 10% della newco.

Per attendere la scelta definitiva bisognerà attendere la prossima riunione prevista il 30 settembre.

Di seguito il comunicato della Lega di Serie A con le dichiarazioni del presidente Del Pino:

Si è svolta oggi a Milano, presso l’Hotel Hilton, l’Assemblea della Lega Serie A, alla presenza di tutte le venti Società che all’unanimità hanno deciso di dare il via libera agli approfondimenti necessari per la creazione di una media company. 
Al termine della riunione il Presidente Paolo Dal Pino è intervenuto in conferenza stampa per commentare il lavoro svolto: “Ora ci sono alcuni passi da fare, approfondiremo le due proposte delle cordate per la media company perché ci sono alcuni dettagli da verificare. La Lega ha lavorato per anni con intermediari, ma è ora che il valore resti in casa”.
Sulla possibilità di rivedere i tifosi allo stadio, invece, il Presidente ha spiegato che “il sistema senza tifosi rischia di collassare, togliere la possibilità di avere fatturato dalla biglietteria per le nostre squadre è un elemento dirompente. Dobbiamo essere prudenti, ma facendo le cose giuste il pubblico deve tornare”.
“Domani c’è un passaggio fondamentale per il nostro futuro, ovvero l’approvazione della legge sugli stadi alla Camera. Dobbiamo avviare in fretta i processi di ammodernamento degli attuali impianti e della costruzione dei nuovi stadi per poter restare al passo con il resto d’Europa. E’ fondamentale anche dal punto di vista della media company: se fai un prodotto con stadi non adeguati, è difficile competere”.

 

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.