Mirone: “Il Napoli ha fatto la vera bolla ed è la squadra più protetta. Il protocollo va assolutamente rivisto”

0
764
mirone

Il professor Vincenzo Mirone, responsabile della Consulta medica e tamponi Covid-19 della SSC Napoli, intervenendo a Radio Punto Nuovo nel corso di ‘Punto Nuovo Sport Show’, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Bolla? È un concetto importante ma anche a rischio. Sono soggetti tutti negativi: il Napoli ha fatto la vera bolla ed è la squadra più protetta. Il Napoli ha tutta la squadra sana. Domani sarà rinnovato il protocollo tra Napoli e Federico II: a Castel Volturno sono andati giocatori negativi. Le altre squadre che mandano i loro giocatori in giro per il mondo pongono in essere qualcosa di alto rischio.
Il protocollo della FIGC va assolutamente rivisto, fatto in una fase diversa. È un protocollo scritto a maggio e va cambiato. Vedremo con il DPCM cosa cambierà anche nel calcio, ma, il secondo tampone è spesso positivo ma senza una carica virale infettante ed il concetto di un unico tampone è giusto, così come fare una quarantena di 10 giorni. Se si fosse fatta una bolla in queste due settimane per il calcio senza inutili amichevoli, avremmo cancellato tutti i positivi e saremmo ripartiti da zero. Con l’attuale protocollo si va verso play off e play out“.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.