Il Commento di Napoli-Atalanta. Al Napoli basta un tempo per spazzare via l’Atalanta

0
1050
Napoli-Atalanta

Napoli-Atalanta è terminata 4-1, in gol Lozano (doppietta), Politano e Osimhen. Per l’Atalanta gol di Lammers.

Termina con una splendida vittoria la sfida Napoli-Atalanta valida per la quarta giornata di Serie A. Al Napoli è bastato il primo tempo per battere l’Atalanta e portare a casa una vittoria importante in chiave campionato.

I primi 45’ sono stati di totale dominio partenopeo, con la squadra azzurra costantemente nella metà campo avversaria e con l’Atalanta incapace di reagire.

Eppure, il primo squillo di Napoli-Atalanta è stato della squadra ospite, con Gomez che ha chiamato Ospina ad una parata in due tempi.

Da lì in poi, salvo sporadiche occasioni, Napoli-Atalanta si è giocata solo in una sola metà campo, si è calciato solo in una parta sola ed in campo si è visto una squadra prendere il sopravvento sull’altra, senza se e senza ma.

Al 4’ il cross di Politano è stato un assist perfetto per Lozano ma la girata del messicano è terminata di poco fuori.

Pochi minuti dopo, Napoli con il fiato sospeso per una forte spallata di Romero a Mertens, il belga è rimasto per qualche secondo a terra dolorante ma poi si è rialzato ed ha ripreso a giocare.

All’8’ è stato proprio il belga ad andare vicino al gol ma il suo pallonetto dalla distanza è terminato di poco alto sopra la traversa.

Poco dopo Osimhen è andato vicino al gol ma il tiro del nigeriano, servito ottimamente da Lozano, è stato bloccato da Sportiello.

Al 12’ ancora Osimhen alla conclusione ma il suo tiro è stato debole e non ha creato problemi al portiere avversario.

Al 15’ si è rivista l’Atalanta ma il tiro di Zapata è terminato alto sopra la traversa.

Al 21’ ancora ospiti in avanti ma il tiro dalla distanza di Gomez ha sfiorato di poco il palo.

Da lì in poi il Napoli ha iniziato ad alzare il ritmo, gli orobici hanno subito il colpo, sono andati in difficoltà e sono letteralmente spariti dal campo.

Al 23’ gli azzurri sono passati in vantaggio con Lozano: azione sulla destra con uno scambio Politano-Di Lorenzo, quest’ultimo che ha messo una palla alta e tesa al centro, l’uscita di Sportiello ha messo fuori causa Osimhen ma dietro Lozano ha bocciato la palla quel tanto che bastava per andare a segno a porta vuota.

Pochi minuti dopo è stato ancora Lozano ad andare vicino alla doppietta personale ma il suo colpo di testa, nuovamente sull’assist Di Lorenzo è terminato di poco fuori.

Tuttavia, la doppietta di Lozano è arrivata al minuto 26, quando il messicano sfruttando un erroraccio della difesa ospite, ha rubato palla e dai 20 metri ha insaccato la palla alle spalle di Sportiello.

Al 30’ è arrivato il terzo gol del Napoli: azione pazzesca di Politano che con un tiro preciso e potente dai 25 ha battuto Sportiello.

Al 32’ altra azione pericolosa del Napoli ma il tiro di Osimhen è stato mandato in angolo dall’estremo difensore avversario.

Gli azzurri hanno continuato ad attaccare e l’Atalanta, come un pugile all’angolo ha solo potuto continuare ad incassare i colpi della squadra partenopea.

Al 38’ il tiro di Politano è stato bloccato facilmente da Sportiello, mentre un minuto dopo è stato nuovamente Osimhen ad andare alla conclusione ma anche in questa circostanza è stato bravo Sportiello a neutralizzare la minaccia.

Solo al 40’ si è rivista l’Atalanta nella metà del Napoli ma il tiro di Toloi è stato bloccato in due tempi da Ospina.

Due minuti dopo è stato il Napoli a trovare il 4 gol con Osimhen: lancio di Ospina, un difensore ha mancato ed Osimhen ha insaccato dalla distanza, molto rivedibile l’intervento di Sportiello.

Da segnalare nel minuto di recupero l’ammonizione a Gosens per un duro fallo su Fabian Ruiz.

Dopo un primo tempo a ritmi elevati nella seconda frazione di gioco di Napoli-Atalanta gli azzurri hanno calato l’intensità del gioco, gestendo il risultato e questo ha dato modo all’Atalanta di avere qualche palla gol in più rispetto al primo tempo.

Prima di battere il calcio d’avvio, Gasperini ha effettuato due cambi con Mojica e Djimsiti che hanno preso il posto di Zapata e Palomino.

Al 47’ la prima azione pericolosa è stata degli ospiti ma il tiro di Gomez è stato respinto abilmente da Ospina, mentre pochi minuti dopo il tiro di De Roon è finito di poco alto.

Al 55’ Gasperini ha sostituito Gomez con Lammers, mentre pochi minuti dopo nel Napoli Ghoulam ha preso il posto di Politano.

Al 61’ azione pericolosa del Napoli con Lozano, che ha creato panico nella difesa avversaria ma è stata brava la retroguardia bergamasca a chiudere in calcio angolo.

Sugli sviluppi del corner successivo azzurri ancora vicini al gol ma il tiro di contro balzo di Mertens ha chiamato Sportiello ad una deviazione strepitosa, sulla ribattuta si è avventato Koulibaly ma la sua conclusione è terminata alta.

Al 66’ il tiro dalla distanza di Pasalic è terminato alto di poco.

Al 68’ l’Atalanta ha trovato la rete della bandiera con Lammers, che, dopo una grande azione di Romero, si è trovato a tu per tu con Ospina e con clama e freddezza ha trafitto il portiere azzurro fissando il risultato sul 4-1.

Poco dopo è stato Malinovskiy ad andare alla conclusione ma il suo tiro è terminato di poco fuori.

Alla lunga il Napoli ha continuato a gestire il vantaggio, Gattuso ha fatto entrare Malcuit e Lobotka, al posto di Bakayoko e Mertens.

Al 79’ il colpo di testa di Lammers sul cross di Mojica è finito di poco alto.

Al 80′ è entrato Muriel al posto di Gosens, mentre all’82’ Demme e Petagna hanno preso il posto di Osimhen e Fabian Ruiz.

All’88’ si è rivisto il Napoli in avanti ma Lozano, servito ottimamente da Petagna, si è visto negare la tripletta da Sportiello.

È stata questa l’ultima azione di una partita bella, intensa e spettacolare.

Al triplice fischio la partita Napoli-Atalanta è terminata 4-1, gli azzurri hanno vinto e annichilito una delle squadre più forti del campionato.

Il Napoli ha giocato bene, ha imposto il proprio ritmo all’Atalanta e non ha mai fatta giocare la squadra orobica con il pallone tra i piedi; in questo modo l’ha messa costantemente in difficoltà.

Non è facile esprime un buon calcio sia per qualità, ritmi, intensità e gestione della gara contro l’Atalanta ma gli azzurri ci sono riusciti in maniera impeccabile ed hanno meritato pienamente la vittoria.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

 

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.