Il commento di Bologna-Napoli: gli azzurri vincono ma soffre nel finale

0
1391

Il Napoli ha battuto il Bologna per 0-1.

Bologna-Napoli si è conclusa con il risultato di 0-1, la squadra azzurra ha vinto ma ha sofferto troppo nei minuti finali, in cui il Bologna ha costantemente attaccato ed il Napoli non è riuscito a contenerlo. Solo uno strepitoso Ospina ha negato la rete del pareggio ai padroni di casa.

Nei primi minuti di gioco, le due squadre si sono prima un po’ studiate ma poi è stato il Napoli a prendere il sopravvento sul Bologna, gli azzurri hanno attaccato in maniera seria, decisa e concreta, concedendo poco e nulla agli avversari.

Al 2’ Mertens è andato alla conclusione ma il suo tiro, grazie ad una deviazione, è stato facile preda di Skorupski.

Due minuti dopo, l’estremo difensore felsineo non ha avuto difficoltà a neutralizzare il tiro potente ma centrale di Osimhen.

Al 5’ il contropiede di Lozano è stato fermato da Denswil, con un intervento al limite del regolamento, ma l’arbitro non ha ravvisato nessuna irregolarità nell’intervento del calciatore ospite.

Sulla lunga Napoli ha continuato ad attaccare, ha aumentato l’intensità ed ha chiuso il Bologna nella sua metà campo.

La squadra emiliana dal canto suo è parsa incapace di reagire, come un pugile stonato, chiuso nel suo angolo, che colpo dopo è stato lentamente stordito dal proprio avversario.

Al 13’ al termine di uno scambio Hysaj-Osimhen, l’attaccante nigeriano ha crossato in mezzo per Lozano ma la difesa ospite è stata brava a sventare il pericolo.

Poco dopo è stato Insigne ad andare vicino alla rete ma la sua conclusione a colpo sicuro è stata deviata in angolo.

Al 16’ Lozano, dopo aver saltato Denswil, è andato alla conclusione, sulla quale Skorupski non ha avuto difficoltà a bloccare.

Al 18’, altra azione pericolosa del Napoli ma il tiro a giro dal limite di Mertens è finito di poco alto.

Al 20′ si è visto per la prima volta il Bologna pericoloso nella metà campo del Napoli ma la chiusura di Koulibaly su Orsolini è stata provvidenziale.

Al 22’ il Napoli è passato in vantaggio: Lozano ha saltato un uomo, ha messo palla al centro ed Osimhen di testa ha insaccato la palla alle spalle di Skorupski.

Dopo la rete l’inerzia della partita non è cambiata, il Napoli ha avuto il controllo della partita, ha un po’ calato i ritmi ed ha così gestito il vantaggio.

Al 31’ Mertens è andato alla conclusione ma il suo tiro a giro è finito di poco out.

Il Bologna ha lentamente e timidamente riorganizzato le idee, ha provato ad uscire dalla propria metà campo ed ha attaccato.

Tuttavia, le due azioni create non hanno causato grossi problemi al Napoli; infatti, al 33′ Palacio non è stato bravo a sfruttare un’uscita maldestra di Ospina, mentre al 39’ Orsolini, dopo aver saltato Hysaj, è scivolato prima di arrivare alla conclusione.

L’ultima azione del primo tempo è stata del Napoli: la squadra azzurra è ripartita in contropiede, Fabian ha servito Insigne ma il capitano azzurro da buona posizione ha sprecato mandando la palla alta.

Ad inizio ripresa pronti via ed il Napoli ha raddoppiato: al 49′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Denswil ha atterrato Osimhen ma da dietro è arrivato Koulibaly che di sinistro ha insaccato la palla in rete.

Tuttavia, l’arbitro Pasqua, dopo un consulto al VAR ha annullato il gol, in quanto l’azione è stata viziata da un fallo di mano di Osimhen.

Al 55’ il Bologna ha provato ad attaccare ma l’azione offensiva dei padroni di casa si è infranta su un mastodontico Koulibaly.

Al 60’ Napoli nuovamente pericoloso ma il tiro di Insigne dalla distanza è stata facilmente parata da Skoripuski, pochi minuti dopo è stato ancora una volta protagonista il capitano azzurro ma la sua punizione è finita di poco out.

Al 65’ ancora Insigne alla conclusione ma il suo tiro è terminata di poco out.

Sulla lunga il vortice delle sostituzioni ha abbassato il ritmo della gara, il Napoli ha gestito il risultato e Gattuso ha effettuato qualche cambio conservativo per dare alla sua squadra maggior controllo della partita.

Al 75’ gli ingressi di Zielinski e Politano hanno portato il Napoli a passare dal 4-2-3-1 al 4-3-3.

Al 78’ Ospina bravissimo a sventare due calci d’angoli pericolosi della squadra padrone di casa.

Poco dopo ci ha provato Orsolini dalla distanza ma il suo tiro è stato respinto dal solito muro Koulibaly.

Al 81′, con un Bologna in crescita ed un Napoli in apparente calo e difficoltà, Gattuso ha dato ulteriore peso difensivo alla sua squadra, inserendo Petagna ed Elmas per Osimhen ed Insigne.

Il cambio non ha dato gli effetti sperati, il Bologna ha preso campo e coraggio ed ha attaccato con maggiore intensità e consistenza.

All’85 i padroni hanno sfiorato il pari per ben due volte con Orsolini: lancio perfetto di Soriano, con cui ha servito l’ex attaccante dell’Ascoli, il quale solo dinanzi alla porta ha calciato a colpo sicuro ma la sua conclusione è stata magistralmente deviata da Ospina. Sul proseguo dell’azione la palla è arrivata nuovamente ad Orsolini che solo dinanzi alla porta ha mandato la palla fuori.

Al 92′ è arrivata l’ultima azione della partita ed è stata del Bologna ma il tiro di Palacio ha chiamato Ospina ad una parata strepitosa.

Al triplice fischio dell’arbitro Pasqua, il Napoli ha battuto il Bologna ed ha conquistato 3 punti importanti in chiave campionato. La squadra azzurra ha vinto, ha avuto per 80 minuti il controllo della partita ma non l’ha chiusa e nei minuti finali ha sofferto molto gli attacchi del Bologna.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

 

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.