ESCLUSIVA – Cristian Bucchi: “Osimhen, l’attaccante che serviva al Napoli”

0
271

Cristian Bucchi ha rilasciato un’intervista in esclusiva a NapoliSoccer.NET.

ESCLUSIVA NapoliSoccer.NET – Cristian Bucchi ha rilasciato una lunga intervista in esclusiva a NapoliSoccer.NET, in cui ha parlato del Napoli e della sua carriera. Vi proponiamo l’intervista a Cristian Bucchi in due parti. Nella seguente, tratteremo la parte in cui l’ex attaccante azzurro ha parlato del Napoli e della sua esperienza all’ombra del Vesuvio.

Di seguito l’intervista completa.

Qual è l’impressione che fin qui le ha fatto il Napoli fino ad oggi?
“Attualmente il Napoli mi ha fatto un’ottima impressione. L’unica partita un po’ al di sotto delle aspettative è stata quella con l’AZ, che, come quella con il Sassuolo, al di là del risultato ci può stare. È una stagione anomala – dice Cristian Bucchi a NapoliSoccer.NET – con pochissima preparazione, in cui non è facile inserire giocatori nuovi e giocare ogni tre giorni. Le due battute d’arresto, che fin qui la squadra azzurra ha avuto, fanno parte del percorso fisiologico e di crescita che qualsiasi squadra attraversa. Attualmente il Napoli e Gattuso devono essere soddisfatti del cammino che fin qui hanno fatto”.

In cosa deve migliorare questa squadra?
“Questa squadra deve migliorare la gestione di alcuni momenti della stagione. Fisiologicamente alcune partite sono più difficili di altre. Quando vinci contro l’Atalanta, da una parte c’è grande entusiasmo e dall’altra c’è un po’ di leggerezza nell’affrontare la partita nel girone di Europa League. Questo può accadere, è fisiologicamente in un gruppo che è all’inizio del suo percorso e si muove per affrontare al meglio tutte le competizioni. Queste battute d’arresto – spiega Cristian Bucchi a NapoliSoccer.NET – servono sempre per capire come e dove crescere”.

Emergenza Covid 19 in corso, tante partite da giocare a livello nazionale ed internazionale ed un europeo alle porte ma i Campionati sono fermi per la sosta delle nazionali. Secondo lei la pausa per le nazionali era essenziale?
“In questo momento storico sono assolutamente contrario alla sosta per le nazionali. Nella normalità – continua Cristian Bucchi a NapoliSoccer.NET – per i C.T. sarebbe stata l’occasione per provare, sperimentare, testare le squadre e dare spazio a qualche giovane convocazione ma, in tutta onestà, in questo momento tutto ciò mi sembra fuori luogo. Era una cosa da evitare, facciamo fatica a gestire il virus nel nostro Campionato, figuriamoci con tutte queste partite internazionali, viaggi e tutte le federazioni implicate”.

Da ex attaccante, che consigli dà ad Osimhen affinché possa migliorare?
“Con il lavoro quotidiano diventerà più un cecchino, bomber e goleador. Avendo come caratteristica principale l’agonismo e la velocità; quando arriva all’impatto con la palla, arriva sempre ad alta velocità ed in quella situazione non è per nulla facile controllare il pallone. La base di partenza – fa sapere Cristian Bucchi a NapoliSoccer.NET – del giocatore è ottima, sono certo che il lavoro lo completerà nel tempo. Osimhen è stata la scelta migliore per completare l’attacco azzurro; poiché è un giocatore che sa allungare la squadra. Un attaccante con queste caratteristiche mancava al Napoli”.

Quali sono i ricordi della sua esperienza azzurra?
“Sono stato legato al Napoli per 5 anni; per questo motivo porto tanti bei ricordi. Quello del primo anno è sicuramento il ricordo più bello: la vittoria del campionato, il ritorno in serie A, la festa e l’entusiasmo, che ritornava in una piazza come Napoli, dopo tanti anni difficili. Ho vissuto – conclude Cristian Bucchi a NapoliSoccer.NET – anche a tratti il primo anno di Serie A ed a sprazzi il ciclo Mazzarri. Sotto la gestione del tecnico livornese ho avuto modo di vedere campioni del calibro di Cavani, Quagliarella e Lavezzi. Sono veramente orgoglioso di aver fatto parte di quella storia e di quella squadra di quegli anni”.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).

NapoliSoccer.NET è stato scelto da Google News come testata giornalistica sportiva riportante notizie sul Napoli (news, calcio, calciomercato e tanto altro). Per seguirci su GOOGLE NEWS ed essere sempre aggiornato CLICCA.

 

Supporta NapoliSoccer.NET

Caro lettore, i giornalisti di NapoliSoccer lavorano con impegno e dedizione, senza scopo di lucro, per fornire notizie precise ed affidabili. Se apprezzi il nostro operato, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un contributo a piacere per supportare il nostro lavoro così da consentirci di continuare ad offrirti il meglio delle notizie.


Condividi
Articolo precedenteUgolini: “Osimhen ha già grandi margini di crescita”
Prossimo articoloNapoli, giornata di riposo
Perennemente distratto ma appassionato di calcio e soprattutto del Napoli. Giornalista pubblicista, collaboro da tempo con NapoliSoccer.NET, che considero praticamente la mia seconda famiglia. Mi occupo principalmente di interviste in esclusiva e della Primavera azzurra, mi piace il contatto con i tifosi e spesso mi troverete nelle strade di Napoli a chiedervi interviste e pareri.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.