Curiosità da Jennersdorf

2
108

Come ormai noto il Napoli è in Austria per effettuare la preparazione per il prossimo campionato di serie A. La comitiva azzurra risiede nell’Hotel Life Trend Resort ed i calciatori e lo staff tecnico, già nel pomeriggio di ieri, hanno preso possesso delle camere loro assegnate.
Secondo quanto si è appreso ogni stanza è occupata da due calciatori, in particolare il neo acquisto Denis divide la camera con il sudamericano Amodio, mentre gli altri volti nuovi, Maggio e Rinaudo, si sono sistemati nella stessa camera. Gli altri azzurri sono sistemati così: Cannavaro-Grava, Savini-Blasi, Montervino-Pià, Iezzo-Vitale, Bogliacino-Gargano, Sepe-Scalzone, Pazienza-Mannini, De Zerbi-Gianello, Contini-Dalla Bona, Hamsik-Santacroce. L’unico dei giocatori ad occupare una stanza singola è Zalayeta.
Riguardo al luogo del ritiro ed al comfort, mister Reja si è mostrato entusiasta del campo di gioco dichiarando che "il terreno di gioco è eccezionale" ma ha glissato su alcune problematiche emerse circa le strutture ed ha dato un giudizio anche sulla sistemazione logistica della squadra spiegando che "l’hotel è abbastanza confortevole e la città accogliente" ed ha precisato "siamo solo ai primi giorni di ritiro ed è normale doversi abituare. Vedremo nel prosieguo della permanenza come andranno le cose".
Da ricordare che il Napoli ha dovuto affrettare i tempi nella scelta del ritiro estivo visti gli imminenti impegni in Intertoto e quindi si è dovuto fare di necessità virtù.

G.D. – Redazione Napolisoccer.NET

 

Condividi
Articolo precedentePedullà: “Martinez sta per arrivare. Da seguire Papa Waigo”
Prossimo articoloJennersdorf: Solo due poliziotti a protezione degli azzurri
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

  1. Per gli accoppiamenti mancavano solo SELLA E CAVALLO della Longobarda squadra del grande Oronzo Canà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.