La bastonata di Alberto Cuomo: “Quando il tempo non può bastar piu'”

1
183

L’ultimo giro d’orologio è di quelli che ti mettono ansia, ti procura sudore gelido, non senti più nulla intorno a te, sei nel panico più totale e ne vuoi uscire fuori quanto prima. Tutto ridotto a novanta minuti, quando centottanta non sono bastati, sciuponi. Quando si aggiunge un fattore esterno a dover risolvere o meno le tue faccende, i nervi barcollano, tremano le mani e il battito cardiaco accelera: stai scoppiando. Immagino così lo stato psico-fisico dei calciatori quando domenica al San Paolo affronteranno l’ultima gara di campionato contro il nostro compaesano Sannino, a cui volgo i miei complimenti per la stagione svolta, per la professionalità con cui ha messo in pratica le sue idee e soprattutto per l’umiltà che gli ha permesso di acquisire simpatie e consensi da parte di tutti noi campani. Comunque vada, allo scadere del tempo, al triplice fischio finale, mi auguro di sentire gli applausi del popolo azzurro, mi auguro di sentire ancora per l’ultima volta quest’anno il nostro inno, mi auguro solo di vedere tanti sorrisi. Inutile iniziare un processo demolitivo, non servirebbe a nulla, quel che è fatto è fatto, le chiacchiere le lasciamo agli altri, guardiamo i fatti, e i fatti ci dicono che anche quest’anno il Napoli sta lottando per un traguardo prestigioso e din più c’è la finale di Coppa Italia. Non demoliamo questa stagione, non gettiamo fango, i conti si fanno alla fine. Poi con i deferimenti e le penalità che arriveranno quest’estate….ad maiora!
Alberto Cuomo



1 COMMENTO

  1. Giusto! Sono stato sempre molto critico con DeLa e la squadra ma domenica, comunque vada, un applauso. Le critiche dal 21 maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.