La passione azzurra non ha confini: ecco il club Napoli Monopoli.

0
1820

Ritorna il nostro viaggio alla ricerca dei "Club Napoli" sparsi in Italia e nel mondo. Quest'oggi la tappa è in Puglia, precisamente a Monopoli, dove nell’anno 2011 grazie all’amore per la maglia azzurra di alcuni amici, nasce il Club Napoli Monopoli.


Gennaro Cappitelli
, uno dei consiglieri del club Napoli Monopoli, intervistato in esclusiva da NapoliSoccer.NET, ha parlato dell’attuale valore della squadra azzurra, del mercato di gennaio e di tanto altro ancora. Di seguito l’intervista completa.

 

Come e quando è nata l’idea di fondare il club Napoli Monopoli? “Il club Napoli Monopoli è nato nel dicembre del 2011, grazie alla grande passione di tre amici tifosissimi del Napoli. Il club è stato creato soprattutto per cercare di essere leggermente agevolati nel trovare biglietti per le partite del Napoli al San Paolo e in trasferta, ma purtroppo non è mai stato così…ed è per questo che tante gare siamo costretti a seguirle dallo schermo presente nella sede del nostro club”

 

Ci sono stati problemi con la popolazione pugliese? "Veri e propri problemi con i cittadini di Monopoli e delle zone limitrofe no, infatti quando abbiamo inaugurato il club c'era anche il Sindaco del paese. Devo dire che è stato molto felice della nostra iniziativa perché il club Napoli Monopoli, rappresenta anche un pò tutto il sud Italia. A Monopoli, al di la dei tanti napoletani innamorati della squadra azzurra, ci sono tante persone che amano guardare il Napoli anche solo sportivamente".

 

Parliamo del Napoli…

 

Come valuta gli acquisti di Armero e Calaiò? “Per quanto riguarda il colombiano devo dire che sono molto contento perché finalmente il Napoli ha fatto un buonissimo acquisto. Armero è un valido calciatore e non ha bisogno di presentazioni ne di conoscere il campionato italiano. Mazzarri può ritenersi soddisfatto di avere in rosa una pedina che in qualsiasi momento servirà, sarà pronta per dare il massimo. Stesso discorso vale per Calaiò, è maturato tantissimo in questi anni e anche lui può e dirà la sua in questo suo ritorno in maglia azzurra. Comunque ripeto, per me Armero e Calaiò sono due validi acquisti. Al Napoli se manca ancora qualcosa? Forse si, un altro centrocampista di valore come Behrami o Inler”.

 

Il Napoli dove può arrivare in campionato al termine di questa stagione? “Da tifoso mi auguro che il Napoli possa arrivare più in alto e possibile. Spero davvero che a maggio il sogno di tutti i napoletani possa diventare realtà”.

 

La gara di domenica tra Fiorentina e Napoli sarà fondamentale: che partita sarà? "La Fiorentina in campionato ha perso già due partite consecutive, quindi come dice il proverbio “non c’è due senza tre”. Spero che il Napoli a Firenze avrà la stessa mentalità che ha avuto contro Roma e Palermo nelle ultime due gare casalinghe. Solo con tale determinazione gli azzurri riusciranno a fare una grande partita mettendo in difficoltà l’ottima Fiorentina, che d’altronde sarà leggermente anche più stanca del Napoli, dato che in Coppa Italia contro la Roma ha corso per 125 minuti senza mai fermarsi. Quindi bisogna andare al Franchi con la convinzione di voler continuare a far bene per cercare di conquistare qualcosa di veramente importante”.

 

Un suo pronostico da tifoso azzurro… “Il Napoli a Firenze vincerà”.

 

Domenico Ascione – Redazione NapoliSoccer.NET

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.