La passione azzurra non ha confini: ecco il club Napoli Madrid.

1
1478

Il nostro viaggio nei vari club Napoli sparsi in Italia e nel mondo continua… Oggi facciamo tappa in uno dei posti più belli del mondo, Madrid, capitale della Spagna, dove di tifosi napoletani ce ne sono davvero tanti. Nell'anno 2008 dall'idea di due amici, Andrea Coppola e Cristiano Vastolo, nasce nel Burger King di Plaza Santa Barbara, il Club Napoli Madrid. Il Fast-food molto conosciuto, rappresenta un luogo di ritrovo e un punto fermo per i tantissimi tifosi partenopei che sono a Madrid e nelle zone limitrofe. Tanti sono i tesserati del club, e tantissimi sono quelli che si uniscono ad ogni partita del Napoli per condividere il loro amore azzurro e per gridare in ogni occasione Forza Napoli!!!
In esclusiva noi di NapoliSoccer.NET abbiamo intervistato Andrea Coppola, co-presidente del club Napoli Madrid, che nelle sue dichiarazioni ha parlato del mercato invernale, dei nuovi arrivi e dei cori razzisti da parte dei tifosi juventini. Di seguito l'intervista completa.

 

Come e quando è nato il club Napoli Madrid? “Il Club Napoli Madrid è nato nel Settembre del 2008 da un'idea mia e di un mio amico conosciuto in rete di nome Cristiano Vastolo. Cercavamo un luogo a Madrid per vedere il nostro amato Napoli e abbiamo scelto il Burger King di Plaza Santa Barbara".

 

Siete mai partiti dalla Spagna per il San Paolo? “Certo. Ma il Napoli l’abbiamo seguito un pò dappertutto. Le nostre trasferte sono state davvero tante, la prima in Portogallo per Benfica vs Napoli. Le altre gare invece, sono state:

Benfica vs Napoli (Europa League), Napoli vs Wolfsburg (Amichevole), Elfsborg-napoli (Europa League), Utrecht – Napoli (Europa League), Steaua Bucarest – Napoli (Europa League), Liverpool – Napoli (Europa League), Napoli – Fiorentina (Campionato), Villarreal – Napoli (Europa League), Napoli – Penarol (Amichevole), Barcellona – Napoli (Tofeo Gamper), Manchester City – Napoli (Champions League), Bayer Monaco – Napoli (Champions League), Napoli – Lecce (Campionato), VIllarreal – Napoli (Champions League), Chelsea – Napoli (Champions League), Napoli vs Juventus (Finale Coppa Italia), Napoli – Torino (Campionato), Napoli – Dnipro (Europa League).

La trasferte più emozionanti? Quella per il Regno Unito in occasione della gara Manchester City vs Napoli, la finale di Coppa Italia dove all’Olimpico eravamo in tanti e conquistammo la Coppa e quella di Villarreal. Fu incredibile durante quella partita di Europa League tra Villareal vs Napoli, la balaustra crollò e cademmo in campo per esultare al gol di Hamsik”.

 

Quanti iscritti conta attualmente il club? “Da quando è nato il Club Napoli Madrid gli iscritti sono circa 300”.

 

Armero, Calaió, Rolando e Radosevic: come valutia questi quattro acquisti? “Sono felice per il ritorno di Calaiò perché Emanuele è stato uno degli artefici della rinascita del Napoli, mentre riguardo ad Armero e Rolando sono due ottimi innesti con esperienza anche in campo internazionale. Babbo De Laurentiis (cosi lo chiamiamo a Madrid), deve costruire un Napoli che può competere in ogni competizione. Adesso bisogna fare bene anche in Europa League perché vincere in questa competizione sarebbe davvero bello. Radosevic? Non conosciamo il calciatore ma ci fidiamo della scelta della società”.

 

Sabato sera al San Paolo gli azzurri affronteranno il Catania: che partita sarà secondo lei? “Sarà una partita dove il Napoli passerà in vantaggio nei primi 20 minuti, ne sono sicuro. Penso che dopo la vittoria di Parma i ragazzi hanno capito che le partite bisogna chiuderle subito. Sarà comunque un match combattuto, ma se il Napoli entra in campo consapevole di essere una grande squadra allora ne vedremo delle belle. Speriamo di vedere un gruppo di leoni”.

 

Tra scudetto ed Europa League cosa sceglie? "Noi tifosi vorremmo vincere entrambe le cose. Ma se proprio devo scegliere….dico scudetto al 100%".

 

Della Juventus ne vogliamo parlare? Cosa pensa dei tifosi bianconeri quando intonano cori razzisti contro i napoletani? “Noi napoletani dovremmo ignorare quei cori, specie quello che invoca il Vesuvio. Bisogna essere superiori, pensare a noi e rispondere sul campo il 1 Marzo con un sonoro 3-0! In italia ci odiano un pò tutti, ma ripeto, bisogna ignorare e capire che se alcune tifoserie acquisiscono questo tipo di comportamento è solo perché ci temono”.

 

Il Giudice Sportivo ha punito la Juventus con un'ammenda di 50.000 euro più le squalifiche a Conte, Bonucci e Chiellini: sono giuste queste sanzioni o forse la società bianconera meritava qualcosa in più in virtù di quello che è successo sabato al termine della gara contro il Genoa? “Tosel non è assolutamente coerente nelle sue decisioni. Se tutta quella caciara sarebbe successa a Napoli, sono sicuro che il giudice sportivo avrebbe squalificato per 4-5 giornate calciatori ed allenatore. Per non parlare delle ammende salatissime che la società avrebbe avuto, oltre al campo squalificato o tante gare a porte chiuse”.

 

Crede allo scudetto? “Si ci credo che il Napoli può diventare campione d’Italia e quando ci penso non riesco a trattenere le lacrime”.

 

Il suo pronostico per Napoli-Catania. “Il Napoli batterà i siciliani per 3-1”

 

 

Domenico Ascione – Redazione NapoliSoccer.NET

 





1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.