Mazzarri: “Recupereremo i 2 punti persi quest’oggi”

14
121

Al termine della partita tra Parma e Napoli, segnata da un discusissimo rigore a favore degli emiliani a fine gara, il tecnico azzurro, Walter Mazzarri, è così intervenuto ai microfoci di "Stadio Sprint": "Non commento la prestazione dell’arbitro e non mi dilungherò neanche sul rigore concesso a Lanzafame o sull’espulsione di Contini. Ciò detto faccio i più vivi complimenti ai miei ragazzi per la prestazione messa in essere al Tardini. Purtroppo ci siamo guardati troppo allo specchio anche perchè il nostro dominio era netto. Il Parma non ha mai tirato in porta. Difficoltà nel secondo tempo? Il Parma non ci ha mai dato problemi. Abbiamo sempre avuto il pallino del gioco in mano. Denis? E’ in una grande condizione e ne sono felice. Penso che se continueremo su questa strada riusciremo a recuperare i 2 punti persi quest’oggi".

Josi Gerardo Della Ragione – RedazioneNapoliSoccer.NET



14 Commenti

  1. No invece noi non abbiamo capito che abbiamo una sola punta ed ahimè ce lo teniamo in panchina, e mandiamo in campo un pseudo campione….mah

  2. Un buon Napoli, questo campionato è molto equilibrato (vedere classifica), ed i punti che abbiamo considerando anche il “guaio DONADONI” sono più che buoni.
    Su questa strada sono certo che arriveremo al 5-6 posto, che per la rosa attuale è il TOP.
    Bravo Napoli

  3. ma xke lo cancellate il mio messaggio?
    oggi abbiamo assistito ad una partita vergognosamente truccata!
    il pareggio era già deciso, non c’è altra spiegazione ad un risultato del genere vista la partita!

  4. spett. sig. angelo
    I commenti scritti in maiuscolo vengono cancellati senza eccezioni. Come pure quelli con frasi ingiuriose o che vìolino la “netiquette”.
    Forse il suo messaggio era uno di questi.
    Lo riposti in minuscolo o lo purghi di eventuali espressioni e sarà mia cura renderlo visibile

  5. Pensate fossimo partiti subito con Mazza e non con Dona…..
    Ora saremmo al posto della Juve.
    Quanto tempo perso!!!!
    La squadra di adesso non sembra neppure una lontana parente di quella di prima.
    Aronica, Denis, Pazienza, Datolo, De sanctis…TUTTI RINATI.

  6. caro mazzarri la palla va buttata dentro come ben sapra’ !e se abbiamo dei giocatori a cui piace guardarsi allo specchio x vedere quanto sono belli è lei che glielo deve dire e poi me la ricordavo piu’ incaz to a reggio ! e poi è vero che il parma ha tirato in porta una sola volta ma in campo c’era quel 12 giocatore che come dice un amico da vinovo gioca di punta TREFOLONI ! forse bisogna dargli una parte nel prossimo film di dela ma da comparsa cancellabile in montaggio ! e poi di punti persi adesso siamo a quattro come dice un’altro amico giustamente ! e fatela finitaaaaa ! mettete dentro sta palla !FORZANAPOLISEMPREeCOMUNQUE !

  7. Sig. DeLa vogliamo comiciare veramente a fare la voce grossa presso la Federazione di calcio per questi torti arbitraliche quasi immancabilmente subiamo?

  8. Arbitro a parte, finalmente un Napoli che sta in campo con un senso tattico chiaro, grazie all’assenza di Lavezzi. Il Pocho è uno che infiamma la tribuna e si fa voler bene, ma è tatticamente indisciplinato, in campo fa quello che vuole senza rispettare nessuna consegna. Purtroppo non è Maradona, l’unico che si poteva permettere di stare in campo e fare ciò che voleva. Secondo me, bisognerebbe avere il coraggio di tenere fuori Lavezzi, per farlo magari entrare a partita iniziata o, al limite, sacrificare Quagliarella per tenere il Pocho in campo, rinunciando così alla maggiore disciplina tattica di Masaniello e alla sua capacità di andare in gol con il tiro da fuori. Ovviamente do per scontato che al centro dell’attacco ci sia il Tanke.
    saluti.

  9. maledetto trefoloni.
    ma perchè gli si permette di arbitrare?nel corso della sua carriera ha sbagliato un numero enorme di partite.ieri di fatto ha tolto due punti al napoli questo signore deve andare ad arbitrare in b partite come albinoleffe-cesena………..ma perchè gli arbitri non sbagliano mai a nostro favore?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.