Agostini: “Quagliarella è un giocatore importante ma non da 20-25 reti”

2
94

L’ex attaccante azzurro, il condor Massimo Agostini, intervenendo ai microfoni della trasmissione "Napoli in vantaggio", programma sportivo in onda su Radio Amore, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "La mia doppietta con il Bari? Era la stagione 1994/95, giocavamo in casa una partita non facile, perché venivamo da dei risultati negativi. Quel giorno sulla panchina azzurra, fece il suo esordio Boskov. La partita terminò 3-0 per noi ed io realizzai una doppietta. A fine campionato, mancammo per un soffio la zona Uefa. Il momento difficile di Quagliarella? E’ un giocatore importante, ma non è un attaccante da 20-25 reti a campionato. Dovrebbe essere affiancato da un centravanti puro per formare una coppia di altissimo livello. Certo, Napoli è una piazza esigente ma l’attaccante della Nazionale ora deve giocare per i compagni e non pensare al goal che non arriva poi quando meno se l’aspetta per lui sicuramente arriveranno anche i goal. Un attaccante preferisce giocare con due o tre punte? Dipende tatticamente come gioca la squadra. Certo, per giocare con il tridente è necessario avere due esterni in grado di saltare l’uomo. Invece, giocando con le due punte risulta determinante il sostegno del centrocampisti. La mia avventura sulla panchina della Nazionale Under 21 di San Marino? Non possiamo competere con le rivali inserite nel nostro girone di qualificazione agli Europei, ma in futuro spero di fornire qualche giocatore alla Nazionale maggiore, magari dopo che questi ragazzi abbiano acquisito una certa dose di esperienza, sicurezza ed un maggior tasso tecnico e tattico”.

Redazione Napolisoccer.NET



2 Commenti

  1. Sono d’accordo con il Condor Agostini. Quagliarella, al di là di una forma non troppo ottimale, deve giocare con una punta vera, e in qusto momento lo è German Denis. Poi, se il Pocho è in forma tanto varrebbe, almeno in cas, tentare questa formula.
    By Ciccio
    Forza Napoli

  2. Agostì tu 25 gol non li hai fatti in una carriera intera nun c scassà ‘o…
    Parli pure! che eri una autentica bestemmia quando giocavi nel Napoli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here