La passione azzurra non ha confini: ecco il Napoli Club Milano

2
1645

club Napoli Milano09Ritorna il viaggio di NapoliSoccer.NET all’insegna della ricerca dei club Napoli sparsi in Italia e nel Mondo. La tappa odierna è Milano, una delle più grandi e importanti metropoli d’Italia e d’Europa con più di un milione e duecentomila abitanti. La città della Madonnina, oltre ad essere la casa madre di due prestigiosi club calcistici come Milan e Inter, ospita anche un club del Napoli molto importante: il Napoli Club Milano fondato nel 2006.

La Redazione di NapoliSoccer.NET ha intervistato in esclusiva Giuseppe De Laurentiis, presidente del club. Sono stati affrontati diversi argomenti tra i quali: le impressioni sull’attuale situazione di classifica del Napoli, il sogno scudetto e tanto altro ancora. Di seguito l’intervista completa.

 

Visto il suo cognome, ci sono dei legami di parentela con il Presidente del Napoli? “Diciamo che apparteniamo a due rami della stessa famiglia che nelle generazioni si sono sempre più allontanati”.

 

Quando e come è nata l'idea di fondare il Napoli Club Milano? “Il 5 maggio del 2006, io e alcune persone conosciute sui vari forum presenti su internet dedicati al Napoli, ci riunimmo per conoscerci da vicino, e dopo qualche chiacchiera decidemmo di fondare un Club. Un club Napoli che risulta essere l’unico qui a Milano, dato che erano spariti un pò tutti negli anni del “declino".

 

Attualmente quanti iscritti figurano tra le vostre fila? “Siamo circa 130, ma il numero tende a salire sempre di più”.

 

Il suo Club è impegnato anche nel sociale, in merito all'iniziativa della raccolta fondi per la ricostruzione della Città della Scienza. Ci può spiegare meglio di cosa si tratta? “Quando siamo venuti a conoscenza della notizia del triste fatto di cronaca, abbiamo subito pensato di fare qualcosa e di dare un segnale ben preciso. Da parte nostra è partita una raccolta di fondi a scopo benefico, con l’intento di creare un “salvadanaio” da devolvere in beneficenza. Un pò come abbiamo già fatto la settimana scorsa quando abbiamo inviato un bonifico di 500€. Ma non è la prima volta che ci adoperiamo per questo tipo di situazioni. In altre occasioni abbiamo raccolto fondi per aiutare dei bambini che avevano bisogno di cure molto costose”.

 

Milano è la casa di due prestigiose squadre che rispondono al nome di Milan e Inter. Come si è integrato il Club con la realtà milanese? Ci sono stati dei comportamenti ostili nei vostri confronti da parte della gente del luogo? “Essendo noi un Club molto tranquillo, non abbiamo avuto molti problemi… qualche episodio c’è stato, ma fa parte del passato. Adesso posso dire che ci temono (sportivamente, si intende)”.

 

L'ultima volta del Napoli Club Milano al San Paolo … “Il Club non organizza trasferte per Napoli. Sembrerà strano, ma noi ci concentriamo sulle trasferte del Centro Nord. In ogni caso, in tutte le partite casalinghe c’è qualche socio che tiene alta la bandiera del club”.

 

PARLIAMO DEL NAPOLI …

 

Siamo alla 34^ giornata, mancano ancora 4 partite alla conclusione del campionato. Il Napoli è secondo in classifica con 69 punti: a +7 dal Milan e a +8 dalla Fiorentina. Un buon tesoretto di punti da gestire bene in questo finale di stagione per la qualificazione diretta alla Champions. Secondo lei è fatta? Come valuta la stagione dei partenopei? “A meno di un clamoroso “suicidio”direi che la qualificazione diretta alla Champions è abbastanza al sicuro. La scaramanzia è d’obbligo e finchè non ci sarà ancora la matematica certezza non bisognerà mai distrarsi. Detto questo, se il Napoli chiudesse la stagione al secondo posto sarebbe davvero un ottimo risultato. Ovviamente resta il rammarico per non aver insidiato fino alla fine la Juventus per la lotta al tricolore”.

 

Calciomercato: Cavani e Mazzarri sono i nomi più discussi del momento. Secondo lei chi parte e chi resta… “A dire il vero non ne ho idea. La sensazione è che Cavani abbia già in mano il biglietto aereo, poi vedremo cosa succederà”.

 

Cosa manca al Napoli per poter vincere lo scudetto l'anno prossimo? “Il Napoli ha un progetto valido. Forse i risultati non si vedranno in breve termine, ma si capisce chiaramente che si tratta di qualcosa d’importante. Secondo me, la società oltre a dover credere con maggiore convinzione allo scudetto dovrà anche migliorare qualitativamente il valore della panchina. Ovviamente, se a tutto questo ci si aggiunge anche un pizzico di fortuna (che non guasta mai) sarebbe ancora meglio”.

 

Vincenzo Fiorenza – Redazione NapoliSoccer.NET

 

club Napoli Milano       

club Napoli Milano08

club Napoli Milano07

club Napoli Milano06

club Napoli Milano05

club Napoli Milano04

club Napoli Milano02

club Napoli Milano09



2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.